Giornata di riposo oggi per i giocatori del Varese rientrati dal ritiro valdostano nella tarda serata di ieri. Bilancio tutto sommato positivo per mister Castori che ha avuto modo di conoscere a fondo la squadra creando quell’affinità necessaria per ottenere risultati importanti. A tratti il gioco biancorosso è parso fluido e armonioso anche se in altre circostanze, complici la pesantezza della preparazione che sicuramente darà i suoi frutti fra tre o quattro settimane, i giocatori sono rimasti un po’ sulle gambe, come in occasione della gara contro la Pro Vercelli.
L’elemento in comune che può far sorridere il tecnico di San Severino Marche, però, è il fatto che ad oggi il Varese è ancora imbattuto: sono tre le vittorie, contro la Rappresentativa Locale di Brentonico, il Valle d’Aosta Saint Christophe e il Monte Cervino, e tre i pareggi contro lo Slavia Praga, il Parma e la Pro Vercelli.
La sola nota stonata del ritiro è stata il numero degli infortunati: oltre a Oduamadi e Struna, infatti, Fabrizio Castori dovrà ancora fare i conti con una determinante carenza nel reparto offensivo visti i problemi che hanno colpito Giulio Ebagua, Neto Pereira e Daniele Martinetti, ai quali si è aggiunto anche il giovane terzino Raffaele Pucino.
Emergenza in attacco dunque in vista dell’amichevole di lusso che si disputerà domani sera alle ore 20:45 al “Franco Ossola” contro i baschi del Real Sociedad, (biglietti ancora a disposizione e in vendita anche prima della partita ai botteghini dello stadio, ndr) ma ancora di più per l’esordio ufficiale di domenica, sempre a Masnago, nella gara di Coppa Italia contro i bergamaschi del Pontisola, in considerazione anche del fatto che non ci sarà nemmeno Giuseppe De Luca convocato in Olanda con la Nazionale italiana Under 21 di Devis Mangia.
Domani prevista la ripresa degli allenamenti con una seduta mattutina che si svolgerà allo stadio di Masnago alle 10:00. Dopo l’amichevole contro la squadra spagnola, Castori ha programmato un allenamento di rifinitura per sabato alle 15:30 sempre al F. Ossola.

m.g.([email protected])