Prova di carattere e di forza di Vincenzo Nibali sulle Alpi che sul percorso dell’undicesima tappa (Albertville-La Toussuire, 148 km)  disputata ieri, ha tirato fuori il carattere dell’attaccante mettendo alla corda lo strapotere del Team Sky. Al traguardo ha chiuso al quinto posto (vincitore in solitaria Rolland), mentre in classifica generale ha guadagnato una posizione: da quarto è passato terzo (2’23” da Wiggins, 18” da Froome) mentre alle spalle ora c’è Evans (giunto oggi con 1’26” di ritardo da Nibali) a 5”. Bene anche il varesino Ivan Basso sulle Madeleine, a lungo nel gruppo dei fuggitivi.
Oggi è in programma la dodicesima tappa, la più lunga del Tour con ben 226 km. Tappa di media montagna che parte da un’altezza di 500 m da Saint-Jean-de-Maurienne con l’arrivo  a Annonay Davézieux ad un altezza di 417 m.

[email protected]