Nell’intensa tre giorni dei Campionati Italiani Pesi Leggeri e Adaptive organizzata sul lago di Varese dalla Canottieri Gavirate, Elia Luini ha conquistato il suo 18° titolo nazionale vincendo nel singolo pesi leggeri. Per l’atleta gaviratese, che gareggia per il Circolo Canottieri Aniene, successo tutt’altro che semplice: a dargli filo da torcere Francesco Pegoraro della Sisport Fiat e Andrea Micheletti della Canottieri Gavirate. Ai 1500, è il torinese di Massimo Prandini a lanciare l’attacco che però non trova impreparato il capovoga del doppio PL azzurro. Luini rinforza, all’arrivo vince in 7’09”40 con meno di due secondi di vantaggio su Pegoraro, abile a staccare Micheletti per cinque decimi. Per Elia, come riportato dal sito ufficiale della federazione www.canottaggio.org, “E’ bello vincere a casa, in un lago che conosco molto bene. Oggi non è stata sicuramente una gara facile: Pegoraro e Micheletti hanno cercato di superarmi sino alla fine, la loro prestazione è un bel segnale per il movimento dei giovani Pesi Leggeri. Adesso resto a Varese per il prossimo raduno olimpico in vista della Coppa del Mondo, tra due settimane a Monaco”.
Medaglia d’oro e titolo anche per il “quattro di coppia” femminile della Canottieri Varese e per il “quattro con” Adaptive Intellettivi della Canottieri Gavirate.
Tre barche in cinque secondi nel quattro di coppia leggero rosa. Sorride la Canottieri Varese (Victoria Demma, Alice Santopolo, Deborah Battagin, Elisa Stranges), tre secondi ed otto decimi più rapido della Canottieri Gavirate (Francesca Contini, Veronica Lozza, Marta Galmarini, Costanza Salvatoni) ed è terzo posto per le padovane Margherita Amistà, Alessandra Derme, Elena Boaretto e Denise Fasolato.
Nel quattro con, riservato agli intellettivi, in 4’02 conquistano il titolo italiano Matteo Brunengo, Carlo Dal Verme, Francesco Borsani, Elisabetta Tieghi ed il timoniere Yuri Corritore che hanno gareggiato per la Canottieri Gavirate.

[email protected]