StraRovate, Matteo Raimondi sul gradino più alto del podio; Cecilia Sampietro prima tra le donne

0
20

Ottime conferme per la StraRovate, la gara podistica disputata lo scorso venerdì che anche quest’anno ha superato i 400 partecipanti dimostrando di essere oramai entrata nel cuori di molti. Tracciato classico ricavato fra i sentieri del parco Rile-Tenore-Olona, piuttosto muscolare e con un paio di asperità degne di menzione. Unica novità la posizione della partenza, spostata sul lungo rettilineo che attraversa il paese, che per l’occasione è stato completamente chiuso al traffico automobilistico, una scelta che ha soddisfatto gli iscritti.
Ad imporsi sui 5,45 km di gara è Matteo Raimondi che ferma il cronometro in 18’55”, con piazza d’onore per Luca Filipas in 19’43”, chiude il podio Massimo Lucchina in 19’52; poi nell’ordine: 4° Giuseppe Bollini in 19’56?, 5° Mattia Grammatico in 20’07, 6° Ivan Barbieri in 20’13’’, 7° Domenico Maddalena in 20’20’’, 8° Flavio Michelon in 20’21’’, 9° Daniele Ravelli in 20’50’’ e 10° Carlo Ingrassia in 20’51’’
In campo femminile vittoria per Cecilia Sampietro che col tempo di 21’21” sigla il nuovo record del percorso, poi 2° posto per Marta Lualdi in 22’25”, chiude il podio Barbara Benatti in 23’45”; poi nell’ordine: 4a Emanuela Fossa in 24’09”, 5a Rita Grisotto in 25’35’’, 6a Laura Marsiglio in 26’06’’, 7a Martina Gioco in 26’45’’ e 8a Monica Grisotto in 26’50’’.

Giuseppe Bollini