Si risveglia il mercato del Varese: De Luca verso la Serie A? Stop di due settimane per Terlizzi

0
14

“Il mercato entra nel vivo”: parola di Mauro Milanese, direttore sportivo biancorosso rientrato a Varese dal ritiro a Brentonico e di nuovo al lavoro per i colpi più importanti sul mercato. “Al momento sono due le priorità – spiega -: un difensore che vada a sostituire Figliomeni (andato alla Juve Stabia n.d.r) e un centrocampista centrale”. E un portiere? La trattativa per riportare Bressan a Varese sembra sia ancora in piedi, ma Milanese non conferma: “Puntiamo su Rubinho, rientra tra i primi cinque portieri della Serie B. Deve rimettersi in forma e recuperare la condizione, lo stava facendo, ma poi è stato bloccato dall’infortunio”. E a proposito di infortuni, alla lunga lista si è aggiunto anche quello di Terlizzi: botta in allenamento e stop di un paio di settimane che lo costringerà a saltare l’amichevole di sabato con il Parma. Al momento sono dunque cinque i giocatori “fuori uso”: Oduamadi è più grave del previsto e resterà fermo per due mesi, stop di qualche settimana per Struna, Grillo e Pucino stanno lentamente riprendendo la condizione, qualche problemino anche per Filipe che si è scheggiato un dente.
Tornando al mercato, è caldo anche l’argomento uscite: il Varese ha un attacco in sovrannumero e le possibilità che sia proprio De Luca ad essere ceduto aumentano di giorno in giorno: “In questo difficile momento economico per tutti un’importante offerta darebbe sicuramente respiro alla società. L’ideale sarebbe trovare una società di Serie A che lo lasciasse a Varese un altro anno. A breve decideremo il da farsi. Abbiamo tanti attaccanti e tutti di qualità, tutti titolari”.

Elisa Cascioli