VARESE PRIMAVERA-VIGEVANO: 1-1 (1-1)
Varese Primavera: Di Graci (Bordin dal 65′), Serrano (Pacione 46′), Azzolin, Bassi Borzani (Scapinello 65′), Dondoni (Legnani 65′), Bruzzone (Caverzasi 46′), Romano (Paccinotti 46′; Audino 80′), Truzzi (Lettieri dal 46′), Zamparo (El Wardi 46′; Lorenzi 61′), Forte (Molino dal 46′; Leonardo 80′), Turlan (Roncari dal 30′; Nucera 75′). All.: Stefano Bettinelli
Vigevano: De Marchi (Sabatino dal 46′) , Acquadro, Costescu, Longobardi (Pintus dal 46′), Musolino, Sisto (Dell’Anna dal 46′), Sorrentino (Primavera 70′), Contiero (Usai dal 46′), Di Corpo (Habilay dal 63′), Marchetti (Russo 65′), Provasio. All.: Roberto Sorrentino
Marcatori: Zamparo (Va) 13′, Marchetti (Vi) 20′ (rig).

Il caldo condiziona, e non poco, l’amichevole del Varese Primavera contro il Vigevano. Un ottimo test contro una formazione molto ben messa in campo  che ha giocato con un modulo insolito: 4 difensori, 4 centrocampisti disposti a rombo in mezzo al campo e 2 punte. Dal canto suo, il Varese, ha tantissimi giocatori in rosa, erano ben 26 quelli oggi a Mortara, e mister Bettinelli è stato bravo a farli ruotare tutti tenendo ogni ragazzo nella giusta considerazione e dandogli i necessari stimoli. Da segnalare, sulla panchina del Vigevano, l’ex portiere Roberto Sorrentino, papà di Stefano ex del Varese ora al Chievo, e in campo il fratello Ivano. Parte forte il Varese che crea gioco e riesce subito a trovare il vantaggio anche se in maniera fortunosa: al 13′ Zamparo va a disturbare De Marchi sul rinvio, il portiere del Vigevano sbaglia il rilancio con la palla  che si infrange sulla schiena della punta biancorossa e poi lentamente si accomoda in rete per il più classico dei “gollonzi”. Passano nemmeno 10 minuti e i biancoazzurri pareggiano: rigore contestato per un fallo di “confusione” nell’area del Varese. Sul dischetto va Marchetti che insacca spiazzando Di Graci. Queste le due azioni più importanti della partita che ha visto in campo due formazioni che si sono ben affrontate nei primi 45 minuti facendo vedere del bel calcio. Nella ripresa i numerosi cambi condizionano la prestazione e il risultato rimane inchiodato sull’1-1.

Mister Bettinelli è decisamente soddisfatto della prova dei suoi: “In ogni partita vedo dei miglioramenti da parte dei miei ragazzi. Abbiamo fatto dei passi in avanti rispetto alle altre gare e ritengo che a breve potremo trovare la giusta condizione. Volevo delle indicazioni importanti e devo dire che tutti mi hanno soddisfatto. Abbiamo un atteggiamento da squadra, la giusta carica e le motivazioni necessarie per fare bene”.
Tra una settimana si farà sul serio, il campionato inizia con la trasferta di Verona. “Personalmente non vedo l’ora di debuttare. Prima della gara di Verona parteciperemo al Torneo di Vignola, giovedì sera, giocando contro il Bologna. Un altro test importante per provare gli schemi e per raggiungere una condizione fisica sempre migliore”.

[email protected]