Rimandata la partita tra Robur e Fortidudo per motivi di ordine pubblico

0
19

La tanto attesa sfida tra l'Abc Coelsanus Varese e la Sogema
Bologna non si terrà domani al Campus.
Infatti, la gara è stata rinviata a data
da destinarsi dopo che il questore di Varese ha imposto tale sospensione per
seri motivi di ordine pubblico.
Al Campus erano attesi tra i 150 e i 200
supporter della Fossa, storico gruppo ultras della Effe scudata, e la
concomitanza con la gara del Varese calcio, che termina circa un'ora prima
della gara di basket, ha indotto gli organi preposti al rinvio della gara di
basket per evitare possibili frizioni tra le due tifoserie.

Questo il commento del general manager roburino Zambelli: “Se la situazione era a rischio, come società non
potevamo certo opporci alla decisione. La sicurezza è più importante di una singola
partita. Accettiamo serenamente la decisione”. Diventa, però, difficile incastrare il recupero dato che “Bologna deve già recuperare due partite – afferma
Zambelli – una si terrà questo mercoledì con Montecatini. Poi, ci sono le
finali di  Coppa Italia, il nostro turno
di riposo, loro perderanno Imbrò che sarà in Nazionale giovanile… insomma ora come ora non so ipotizzare una data per questo
recupero”.

Rinvio che complica i calcoli per la volata playoff dll'Abc
e a questo punto viene spontaneo porsi la fatidica domanda: essendo i calendari
noti da mesi e, oltretutto, vedendo nei primi mesi di campionato che la squadra
bolognese ha avuto ovunque un buon seguito di appassionati, non era possibile
intervenire in anticipo spostando già da qualche mese questa gara alla
domenica? Chiediamo troppo? Tralasciando la considerazione che il pubblico di fede
roburina non è certo composto da temibili ultras pronti a far battaglia, ci
chiediamo perché a pagare sia sempre, in fondo, l'appassionato di pallacanestro.


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here