Quarta giornata di campionato, dai risultati un po’ insperati e che cambia le diverse posizioni in classifica. L’Uboldese, impegnata al Mari, non riesce a espugnare il campo del Legnano nonostante il vantaggio di Angelotti, nei primi minuti del primo tempo. Commenta la partita il club manager, Andrea Galli: “L’Uboldese si è portata subito in vantaggio, dimostrando di essere una squadra viva  e concentrata, anche se ha saputo concretizzare poco. Su due calci d’angolo il Legnano si è reso molto pericoloso, mettendosi in difficoltà. In generale, la partita è stata molto equilibrata, anche se il Legnano non ha dimostrato una così grande superiorità rispetto a noi”. Durante la partita si è infortunato Luca Maiorano dell’Uboldese che ha ricevuto un colpo all’arcata sopraccigliare ed è stato portato in ospedale per le medicazioni del caso.
Brutta partita anche per il Cistellum, che torna a giocare tra le mura domestiche dopo due partite in trasferta, e perde 2 a 1 contro l’Universal Solaro. Afferma il team manager Danilo Ceriani: “La partita non è stata molto entusiasmante, ci siamo mangiati un sacco di goal e potevamo almeno pareggiare, purtroppo è andata così”.
Pareggio per 2 a 2 anche per l’Olimpia Ponte Tresa. Così Rinaldi: “Vincevamo due a zero e ci siamo fatti rimontare, sbagliando anche moltissimi altri goal. Ci rifaremo domenica”.

Gli altri risultati: Lentatese – Cairate 2-2, Leggiuno – Insubria 2-1, Gallaratese – Portichetto 2-0, Gavirate – Mozzate 2-0, Amici dello Sport – Aurora Cerro Cantalupo 1-0.

La classifica: Legnano, Amici dello sport, Olimpia calcio, Leggiuno 10; Insubria 9; Gavirate 8; Ginnastica Gallaratese 7; Lentatese 5; Cistellum, Portichetto, Universal Solaro 4; Cairate e Mozzate 1, Morazzone e Uboldese 1; Aurora Cerro Cantalupo 0.

[email protected]