Questa sera la squadra guidata da mister Sapienza affronterà la prima partita ufficiale della stagione 2012/2013: alle 20.45 a Rescaldina si disputerà Cistellum-Olimpia Calcio, valevole per il secondo turno di Coppa Italia.
Sta per iniziare la stagione sportiva e il Cistellum, che affronterà il campionato di Promozione, si presenta rinnovato in molti suoi aspetti. Ritroviamo nella carica di presidente Gualtiero Castiglioni, coadiuvato da Franco Cannizzaro e Vittorio Grassi come responsabili del settore giovanile. “Quest’anno, rispetto alla scorsa stagione, -spiega il direttore generale Mirko Mantegazza– c’è stata una trasformazione a livello societario per quanto riguarda la prima squadra. Abbiamo deciso di richiamare gente di Cislago e, per altro, ho apprezzato che molti giocatori abbiano accettato con entusiasmo questa richiamata; l’intento è quello di “cislaghizzare” la squadra. La società non ha rinnovato il contratto dello stadio con il Comune di Saronno, ma ha firmato una convenzione con Rescaldina, un paese più vicino e che pone meno difficoltà logistiche. Ringrazio persone come il presidente e il vicepresidente che, nonostante non siano di Cislago e nonostante i problemi che stanno vivendo, sostengono il nostro progetto. Uno di questi problemi è la Pedemontana, che tanto ci ha tolto e nulla ci ha dato, se non un campetto da calcio per il settore giovanile. Siamo fiduciosi che l’Amministrazione comunale e la società Pedemontana manterranno le promesse fatte, ossia di creare un centro sportivo che ci permetta in futuro non troppo lontano di non chiedere ospitalità a nessuno”.
Dopo le prime due settimane di preparazione, il nuovo mister Giacomo Sapienza è soddisfatto. “Nelle due partite di preparazione -afferma il trainer bianco lilla- ho visto molti movimenti che abbiamo provato durante l’allenamento. C’è ancora tanto da lavorare ma sono contento per la prestazione e per i risultati. Ci aspetta una stagione difficile e l’atteggiamento mostrato dai ragazzi fa ben sperare per il futuro. Non dimentichiamo che abbiamo diverse pedine che sono all’esordio in questa categoria”.
Danilo Ceriani, il team manager, è consapevole che “cambiare completamente l’organico è stata una grande responsabilità, ma di certo mister Sapienza saprà come cementare il gruppo. Per quest’anno speriamo di rimanere nella parte sinistra della classifica, salvaguardando il bilancio e rispettando il budget prefissato. Insomma, avrete davanti un Cistellum da valutare e scoprire”.

[email protected]