GAVIRATE – Termina agli ottavi di finale l’avventura in Coppa Italia della Primavera del Varese che, dopo lo 0-0 dell’andata, subisce un 3-1 in rimonta sul campo casalingo di Gavirate da parte della Sampdoria che passa dunque ai quarti.
Ad andare in vantaggio sono i biancorossi che sbloccano la partita dopo 10’ con Forte che, assistito dal vento, riesce a piazzare in rete da centrocampo. La risposta ospite non tarda ad arriva rese: un 1’ dopo Hambo spedisce sull’esterno della rete su cross dal fondo di Dejori. Il pareggio giunge al 18’ con il tap-in vincente di testa di Hambo alla respinta di La Gorga al precedente tiro di Cafferata.
Il Varese ci prova al 30’ in contropiede con Forte che riceve sulla destra, si accentra, ma fa partire una conclusione debole che viene respinta dalla difesa.
Ad andare in gol in contropiede è invece la Samp al 15’ della ripresa: lancio lungo per Hambo che avanza in mezzo a due e a tu per tu con il numero 1 biancorosso non sbaglia. Gli ospiti chiudeono  la partita al 41’: batti e ribatti in area e Ivan deposita in rete, da terra con la palla che passa in mezzo alla difesa.
«Siamo stati capaci di giocare alla pari contro una Primavera di una squadra di Serie A che investe e che sicuramente ha più potenziale di noi – le parole di Bettinelli –. Abbiamo peccato di esperienza, soprattutto sul primo gol. Loro hanno sbagliato di meno e alla fine ha vinto chi ha commesso meno errori. Il campo e il vento non hanno favorito il bel gioco. Peccato».

Varese-Sampdoria 1-3 (1-1)
Varese 4-4-2: La Gorga; Serrano, Parini (dal 28’ pt Dondoni), Bruzzone, Azzolin; Piccinotti (dal 21’ st Gualtieri), Truzzi (dal 38’ st Lorenzi), Bassi, Roncari; Zamparo, Forte. A disposizione: Di Graci, Caverzasi, Legnani, Turlan, El Wardi, Molino, Acquaviva. Allenatore: Bettinelli.
Sampdoria 4-4-2: Falcone; Pfrunder, Piana, Monticone, Dejori; Savic (dal 48’ st Oneto), Lombardo, Placido (dal 40’ st Rolando), Cafferata; Ivan, Hambo (dal 33’ st Bianchi). A disposizione: Massolo, Porro, Iannelli, Luperini, Fenati, Austoni. Allenatore: Tufano.
Arbitro: Marchesi di Legnago (Carovigno e Baccini).
Marcatori: Forte (V) 10’ pt, Hambo (S) 18’ pt; Hambo (S) 15’ st , Ivan (S) 41’ st.
Note – Giornata fredda e ventosa, campo non in buone condizione. Ammoniti: Truzzi, Lombardo, Forte, Lombardo, Piana. Angoli: 4-4. Recupero: 1’+3’.

e.c. ([email protected])