Prima tappa Piede d’Oro 2012

0
11
Dopo la pausa invernale, nella giornata di ieri, è ufficialmente ripartito il Piede d'Oro; come successo negli ultimi anni ad “aprire le danze” è stata la”Marciando per la vita”, gara podistica di circa 10km giunta quest'anno alla sua 29a edizione.
Tracciato in parte inedito a causa di alcuni tratti resi impraticabili dalla presenza di neve e ghiaccio, resta invece invariata la zona di partenza e arrivo posta in Via Crispi a Varese, proprio davanti al negozio di Lampadari Frigo Nereo sponsor storico del circuito.
Giornata grigiastra, ma fortunatamente senza pioggia e con una temperatura piuttosto mite paragonata a quella di qualche giorno fa: circa 800 atleti si sono presentati al nastro di partenza, nonostante diverse concomitanze fra cui il vicino cross del Vallone a Cittiglio e la più lontana mezza del castello a Vittuone,
Dopo una partenza piuttosto veloce è il duo Breda – Ponti ad imporre un deciso ritmo alla gara; l'unico che sembra in grado di tenere il passo dei due battistrada e il talentuoso Vanini, che con una bella azione in uno dei tratti più impegnativi della corsa riesce a riportarsi sulla scia dei fuggitivi.
Così dopo 9,8km di corsa è ancora una volta il forte Ivan Breda a presentarsi in solitaria al traguardo col gran tempo di 34'01″; piazza d'onore per Luca Ponti in 34'45″ mentre chiude il podio un grandissimo Giovanni Vanini in 34'54″; poi nell'ordine: 4° Nader Rahhal in 35'32″, 5° Giuseppe Bollini in 35'45″, 6° Maurizio Mora in 35'50″, 7° Salah Argoub in 35'55″, 8° Paolo Negretto in 36'00″, 9° Pasquale razionale in 36'19″ e 10° Patrick Morvillo in 36'45″.
In campo femminile vittoria per Ilaria Bianchi in 39'16″, piazza d'onore per Rosanna Urso in 40'37″, chiude il podio Cinzia Passera in 42'25″; poi nell'ordine: 4a Barbara Benatti in 43'24″, 5a Emanuela Fossa in 43'27″, 6a Rita Grisotto in 44'31″, 7a Monica Mele in 45'20″, 8a Katia Fornasa in 46'27″, 9a Vera Veronelli in 47'44″ e 10a Eugenia Vasconi in 47'46″.
Ottima organizzazione, dalla logistica, al presidio delle strade, fino al ristoro e alle premiazioni finali, senza scordare che il ricavato della manifestazione sarà interamente devoluto all'associazione ONLUS “Varese per l'oncologia” che si occupa della ricerca contro il cancro.
Domenica prossima 26 Febbraio, tutti a Cadrezzate per la 27a edizione della “Paola e il suo lago”, dove il G.P. Miralago, presenterà un tracciato di circa 9km completamente inedito e interamente ricavato su asfalto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here