“Continuerò ad allenarmi. La corsa è la mia vita. Non mi arrenderò mai!”. Questo il finale emozionante di “Town of Runners”, il film che ieri sera è stato presentato in anteprima in Italia a Varese all’interno della rassegna “Un Posto nel mondo” e che rientra nel progetto “Run for Africa, Run with Africa”, un’iniziativa che unisce sport e solidarietà, per ribadire il diritto universale alla salute e allo sport.
Tanti appassionati podisti, “runners della domenica”, volontari e simpatizzanti di Medici con l’Africa CUAMM Varese hanno gremito la Sala Montanari per conoscere la storia di Hawii ed Alemi, due ragazzine etiopi innamorate delle corsa. In 85 minuti, il regista inglese Jerry Rothwell ha mostrato il contesto affascinante e difficile dove nascono, crescono e si allenano grandi campioni dell’atletica; la voglia di correre è l’unica via d’uscita e di riscatto da una situazione di miseria. Durante la serata sono intervenuti anche Ilaria Fossati, ultramaratoneta varesina della Nazionale Italiana, e Danilo Goffi, maratoneta Olimpionico, che hanno portato al pubblico la loro esperienza di sportivi.
Dopo la partecipazione alla Milano City Marathon a scopo benefico dello scorso aprile, dove 4 ragazzi africani hanno ricevuto protesi da camminare e da correre e sono venuti a Milano a correre la maratona a staffetta a scopo benefico, e la partecipazione al recente Giro del Lago di Varese e Great Ethiopian Run, il progetto farà tappa in Tanzania per la Kilimanjaro Marathon (3 marzo) per poi concludersi con la Stramilano (24 marzo) e la Milano City Marathon (7 aprile).

[email protected]