Continua il momento magico per i gli sciabolatori del Club Scherma Varese. La conferma arriva dai 5 titoli di Campione Regionali per le categorie del Gran Premio Giovanissimi, fino a 14 anni, conquistati da Sebastiano Re nei Maschietti, Nerissa Falsitta nelle Bambine, Edoardo Longo nei Giovanissimi, Daria Duca tra le Ragazze e Mattia Minarini tra i Ragazzi.
A livello Assoluto straordinaria prestazione della squadra Maschile della società di Varese, composta da Marco Valcarenghi, dall’Istruttore Nazionale Andrea Giuliani e da Sebastiano Nardin, che ai Campionati Italiani a Squadre svoltisi ad Adria si è diplomata vice-campione d’Italia classificandosi al secondo posto battuta con punteggio di 45 a 43 dalla rappresentativa di Foggia. Completa il successo al Campionato Italiano l’ottimo terzo posto della squadra femminile con Helene Roussel, Federica Sicilia e Chiara Leotta, che in passato aveva condotto le compagne nella prestigiosa serie A1, quando militava tra le fila della Società Varesina di Ginnastica e Scherma.

Grande successo ha avuto anche il “Primo Trofeo Settelaghi” organizzato dallo staff del C.S.Varese che si è svolto ad Azzate: alla presenza di numerose autorità e di una folta cornice di pubblico si è svolta una presentazione della sciabola paralimpica tra Federico D’Anzi ed Enzo Panelli che hanno entusiasmato gli spettatori con i loro veloci movimenti del braccio armato.
Alla prime edizione del trofeo Settelaghi erano presenti circa 150 atleti provenienti da sale di diverse regioni d’Italia ed il successo è stato completato dalle vittorie di Sebastiano Re nei Maschietti , il Primo, secondo e terzo posto di Leonardo Mota, di Matteo Littarru e Pablo Steyaert nelle Prime Lame; ancora una tripletta con Mattia Minarini al primo posto, Nicola Guarnaccia al secondo ed Edoardo Tagliagambe al terzo nella categoria Allievi.
In campo femminile ottimo secondo posto di Daria Duca con Michelle Saguì ed Alba Fraschetti ex aequo al terzo posto.

[email protected]