Motori, passione e divertimento. Questi gli elementi fondamentali della prima edizione della mitica “600 miglia” che stamattina è partita dal cortile d’onore di Villa Recalcati, sede della Provincia di Varese.
La manifestazione, organizzata dal 1° Club Nazionale Fiat 600 di Besozzo, ha ottenuto il patrocinio del Consiglio regionale della Lombardia, della Provincia di Varese e dei vari comuni attraversati dalle storiche macchine, e, per la prima volta in assoluto, il tour durerà ben 5 giorni, al contrario degli innumerevoli raduni precedenti che però, solitamente, si esaurivano nel corso della giornata; in totale il percorso sarà di 600 miglia, circa 960 chilometri in giro per l’Italia.
Dopo stamattina, dunque, la prima tappa intermedia sarà Lodi; successivamente sarà Brescello, provincia di Reggio Emilia, ad ospitare la traversata dei “bolidi”, dove il club vuole omaggiare la famosa cittadina in cui Giovannino Guareschi ha ambientato le vicende di Peppone e Don Camillo. Giovedì 28 e venerdì 29, ricco programma di tappe; dopo una breve sosta a Marzabotto, in provincia di Bologna, sarà il turno di Montecatini Terme, Abetone, quindi Modena e Castelvetro.
Sabato 30 partenza verso Castell’Arquato e domenica 1 luglio partenza verso Varese con breve tappa a Grazzano Visconti, in provincia di Piacenza; nel pomeriggio, quando è previsto il ritorno a Villa Recalcati, avrà luogo la cerimonia di premiazione dei partecipanti e delle autorità.

[email protected]