Domenica 10 novembre si è svolta a Mosca l’International Competition East Single Combat Nippon kempo e a rappresentare la FINK (Federazione italiana nippon kempo) c’erano due atleti combattenti del Gymnic Induno, Gianluca Barausse e Ndue Perbiba, accompagnati da Michele Lasaponara, maestro del Gymnic club di Vergiate e campione d’Italia in carica.
Trasferta difficile per i nostri atleti in terra russa che non hanno superato il primo turno di qualificazione, ma hanno onorato l’impegno dando vita a combattimenti estenuanti e carichi di agonismo. Un’esperienza comunque bellissima per i due varesini che ritornano a casa arricchiti. A  rappresentare l’Italia, oltre alla nostra Federazione, c’era la Federazione Fenki, che purtroppo non ha ottenuto nessun successo nella gara a squadre.

[email protected]