Dopo la prova di Cerro Maggiore, il master Sport e SPorts, maratona dedicata allo sterrato è ripartito da Castano Primo con la seconda tappa disputata domenica scorsa. La gara si è sviluppata sugli sterrati della Valle del Ticino che circondano Castano Primo.
Per la prova del Master di mountain bike sono intervenuti oltre cento atleti, tra i quali anche esponenti della classifica nazionale. Alle 9.30, la partenza dei Veterani: vince Davide Bertoni davanti a Gabriele Bortolotti e Domenico Agostinone. Nei Gentleman, è Gianpaolo Fappani il primo sul traguardo, precedendo Stefano Cavallin e Walter Scarponi.
Tra i Cadetti è Luca Camarella che riesce a salire sul gradino più alto del podio. Alle sue spalle Matteo Stani e Paolo Carelli. Convincente la gara dello Junior Erik Poloni che ha battuto Diego Salmoiraghi e Giorgio Rusca. Il miglior tempo assoluto della gara di Castano è stato fatto registrare da Fabio Pasquali, campione italiano, che ha percorso la distanza di 37 chilometri e mezzo in 1 ora, 20 minuti e 30 secondi. Alle sue spalle, per la categoria Senior, si sono classificati Jacopo Bottarini e Claudio Rizzotto.
Nei Super “B”, Ambrogio Temporiti, classe 1944, ha interrotto la serie di vittorie di Ivan Rizzotto; terzo al traguardo Paolo Pisoni. Tra i Super “A” invece Mario Donà si è imposto su Franco Bertona e Giuseppe Corà. Senza storia la vittoria del debuttante Christian Rizzotto su Loris Carchia e Alex Venegoni, come pure quella della campionessa italiana Erika Marta che, nelle Donne “A” ha preceduto al traguardo Stefania Trezzi e Milena Tiengo. Tra le Donne “B” Simona Etossi si è confermata l’atleta da battere. Alle sue spalle si sono classificate Clara Perletti e Daniela Locarno. Alessandro Viaretti, categoria Primavera, ha battuto Alberto Barengo ed Edoardo Loggia. Nella sfida tra squadre, la vittoria è andata al team “di casa”, Hr Team Bortolami, che dopo la positiva esperienza di quest’anno ha messo in programma la seconda edizione del Castano Bike Festival. Seconda piazza per il team Skorpioni con 26 punti e terzo gradino per il gruppo Albertoni con 23.

 e.c. ([email protected])