Non è facile indire una manifestazione boccistica in una zona che molti atleti trovano difficile da raggiungere, ma questa volta il sodalizio dumentino si è superato, grazie all’impegno in prima persona di Raffaele Sartorio, assistito dai suoi collaboratori, il quale ha allestito un monte premi degno di una gara Nazionale, spingendo molti giocatori a partecipare.
Centocinquanta gli atleti che hanno disputato i gironi eliminatori, anche se alla fine, davanti ad un pubblico numeroso e competente, solo in quattro si sono giocati le semifinali; nella prima il portacolori dell’Alto Verbano, Max Chiappella, ha eliminato facilmente il Crevese Franco Rossi, mentre nell’altra Fabrizio Vanoli ha battuto non senza difficoltà il portacolori della Malvestiti Oscar Lillini.
La finale, senza storia, ha visto il predominio di Max contro il già appagato Vanoli con il risultato netto di 12 a 1.
Ha diretto con la solita maestria Domenico Gatta assistito da Demo Boscaro e Marcheselli.
La gara è stata intitolata e voluta dai familiari di Edoardo Piana che fu un buon giocatore dumentino negli anni passati, e nelle fasi delle premiazioni, sia il sindaco di Dumenza sia la Presidente della Bocciofila organizzatrice, hanno sottolineato l’importanza di manifestazioni di questi tipo che danno lustro e visibilità alla zona. Il Presidente FIB Varese Gianpiero Martinoli ha elogiato invece l’operato della società per l’ottima e riuscita gara indetta.

CLASSIFICA FINALE:
Massimiliano Chiappella (ALTO VERBANO)
Fabrizio Vanoli (CASCIAGO)
Franco Rossi (CREVESE)
Oscar Lillini (MALVESTITI)

[email protected]