Maran: “Complimenti ai miei ragazzi!”

0
9
Quando è sera, il Varese si scatena.
Altra splendida prestazione della compagine biancorossa ben orchestrata dal maestro Rolando Maran, che spazza via, senza indugi, un Vicenza molle, che mostra tutti i difetti di una squadra che non vince da dicembre e che, inesorabilmente, si avvicina alla zona playout.
Autori delle reti lombarde, Zecchin e Kurtic nel primo tempo, e Cacciatore nel secondo a fine partita.

“Bisognava riprendere la corsa e l'abbiamo fatto nel migliore dei modi con intensità e forza; mantenere la continuità non è semplice soprattutto a questi ritmi. Siamo partiti con il piglio giusto e con gran coraggio; abbiamo messo alle corde una buona squadra perchè composta da ottimi giocatori, nonostante oggi non fossero in giornata. 
Volevo fare i complimenti ai miei ragazzi, che hanno disputato una grandissima partita e hanno saputo sfruttare bene le tante occasioni avute.”
Un pensiero anche alle inseguitrici.
“Le squadre dietro dovranno sudare per recuperarci, anche se domani non guarderò le altre partite, perchè dobbiamo solo pensare a noi.
Per quanto riguarda i protagonisti di questa sera, Neto sta bene e si è visto; non è giusto però parlare solo di un giocatore perchè tutti si stanno comportando da professionisti e non è facile dover scegliere l'undici titolare ogni volta.”
In conclusione l'immancabile elogio al pubblico del “Franco Ossola”, oggi numeroso e meraviglioso.
Il pubblico ci sta regalando bellissime emozioni. Ci aiuta quando facciamo fatica, e ci elogia quando le cose vanno bene; non si potrebbe chiedere di meglio!”

Felice Jasmin Kurtic, autore oggi di un gol pazzesco da 35 metri che si è insaccato all'incrocio dei pali.
“Volevo metterla in porta anche se era lontano; si è aperta l'opportunità di tirare e ho tirato. Ora però non devo ferarmi qui; ho già dimenticato questa prestazione. Bisogna pensare all'Empoli perchè è giusto vivere partita dopo partita.”

Dello stesso parere, l'altro marcatore biancorosso, il numero 24 Zecchin.
“Speriamo di continuare a segnare. Dopo la pausa non è stato facile riprendere a questi ritmi, siamo stati aggressivi, abbiamo creato tante occasioni e, dopo il primo gol, siamo stati subito bravi a raddoppiare chiudendo di fatto la partita; abbiamo capitalizzato al meglio le occasioni.” 

Sportivo e signorile l'allenatore del Vicenza Gigi Cagni.
“Non siamo stati all'altezza. Mi da fastidio che abbiamo perso anche sotto l'aspetto psico-fisico; se non si corre poi la differenza qualitativa viene fuori. Non tiriamo in porta, questo è il nostro problema, perchè nel secondo tempo tutto sommato abbiamo giocato bene. 
Detto questo, devo dire che la vittoria del Varese è assolutamente meritata; se continua così i playoff sono alla loro portata, anche se il Vicenza, stasera, non è stato assolutamente il Vicenza che conosco. 
E' inutile cercare alibi nella pausa che abbiamo passato, anche perchè il lavoro che faccio è sempre quello.”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here