Maran: “Abbiamo espugnato il Franco Ossola!”

0
11
“La vittoria in casa ci manca come il pane”.
Queste erano state le parole di Maran durante la conferenza stampa di ieri in merito all'astinenza di vittorie del Varese al “Franco Ossola”.
Oggi, finalmente, la tanto attesa vittoria è arrivata; l'1 a 0 contro il Gubbio di Gigi Simoni, che porta la firma del neo acquisto Rivas, è stata una liberazione per i biancorossi e per i suoi tifosi

Abbiamo espugnato il “Franco Ossola“! – esordisce con una battuta il tecnico biancorosso alla terza vittoria consecutiva Il fatto di vincere davanti ai nostri tifosi era importante anche se potevamo chiuderla prima e con più gol; però la partita è stata una buona partita, abbiamo attaccato fin dall'inizio e abbiamo gestito bene per tutta la gara.
Il primo tempo è stato il migliore, perchè abbiamo attaccato molto sfiorando il gol in diverse occasioni, mentre nel secondo tempo abbiamo controllato ma sempre provandoci, avendo tante palle gol”.
Dopo le tante lamentele sul campo di Varese, oggi arrivano gli elogi:
Complimenti a chi ci ha preparato il campo, che ultimamente non era in ottimo stato, e anche questo, in minima parte, ha inciso sul nostro rendimento casalingo”.
Parole al miele anche per i nuovi acquisti e per Neto, pedina fondamentale dello scacchiere biancorosso.
“Con i nuovi innesti abbiamo aumentato la qualità della squadra. Granoche lo conoscevo già ed è fantastico: un giocatore con grande spirito di sacrificio, che combatte sempre e che non si da mai per vinto; Rivas ci dà tanta corsa e qualità là davanti. Neto è talmente intelligente ed estroso che trova sempre la giusta giocata; giocatori così sono rari”.

Esordio casalingo con gol per il nuovo numero 7 Emanuel Benito Rivas:
“Sono molto contento per me, per il gol ma soprattutto per la squadra. Non poteva esserci un esordio casalingo migliore. Dedico questo gol a tutta la mia famiglia e a chi ha sempre creduto in me”.

Felice anche il baluardo della difesa Magnus Troest:
Una vittoria che ci voleva, ne avevamo proprio bisogno. Il risultato ci sta stretto perchè potevamo fare molti più gol viste le azioni che abbiamo fatto. Ma va bene così, ciò che conta è la vittoria.
Possibilità per i playoff? Siamo in una buona classifica, anche se non ci dobbiamo pensare, perchè altrimenti poi rischiamo di sbagliare; dobbiamo vivere alla giornata”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here