Imperativo “tre punti” per il Varese di Fabrizio Castori che non vince da sei giornate. Questa sera i biancorossi vogliono iniziare un nuovo trend partendo dal Vicenza di mister Breda. Il fischio d’inizio al “Franco Ossola” è alle 20.45.
Il tecnico del Varese potrà contare su Ebagua, che rientra dopo la squalifica e ha superato gli acciacchi, ma non su Neto Pereira. Un’assenza sicuramente di peso quella del capitano che si è deciso di preservare anche in vista del ravvicinato scontro di sabato contro la Reggina. Il numero 10 sarà avvicendato da uno tra Martinetti ed Eusepi. Novità anche tra i pali: non è convocato Bressan, kappaò dopo la botta al fianco nello scontro con Piovaccari nella partita a Novara, a difendere la porta biancorossa ci sarà Bastianoni, alla sua terza presenza da titolare in campionato.
A centrocampo non ci saranno cambiamenti con Zecchin e Nadarevic esterni e la coppia Kone-Corti in mediana. In difesa, resta indisponibile Carrozzieri: da destra a sinistra ci saranno dunque Pucino, Troest, Rea e Grillo.
Tra le fila del Vicenza ci sono quattro ex del Varese. In campo ci saranno Camisa e Mustacchio, Gentili e Plasmati partiranno invece dalla panchina. Breda dovrebbe schierare un 4-3-3 con il tridente d’attacco Mustacchio-Malongà-Giacomelli.

e.c. ([email protected])