Prosegue il progetto “Io tifo con il cuore”

Continuano gli incontri dei giocatori della Cimberio nelle scuole di Varese e provincia nell’ambito di “Basket: una scuola di vita”, progetto organizzato dalla Pallacanestro Varese in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale di Educazione Fisica e Sportiva e grazie al contributo di TEVA, multinazionale farmaceutica e Top Sponsor della società di piazza Monte Grappa. Ieri mattina è stato il turno di Luca Garri che ha incontrato gli alunni della Scuola Media Statale De Amicis di Castronno che, in occasione dell’undicesima giornata di campionato tra Cimberio Varese e Angelico Biella, sono stati ospiti della Pallacanestro Varese sugli spalti del PalaWhirlpool. Luca ha risposto a tutte le domande e le curiosità dei giovani tifosi che alla fine dell’incontro hanno affettuosamente abbracciato il giocatore in una foto di gruppo da riporre nell’album dei ricordi. In particolare Garri ha sottolineato l’importanza di seguire una dieta alimentare bilanciata che si completi con una corretta e sana attività fisica. Un altro argomento che ha interessato i ragazzi è stato quello sulla lotta al doping per gli importanti risvolti etici e sanitari che comporta. All’incontro di Castronno hanno partecipato anche la pediatra-nutrizionista Rosanna La Porta e la dottoressa Maria Grazia Vismara, Specialist di Teva Italia. Il prossimo incontro nelle scuole è previsto per lunedì 23 aprile presso la Scuola Prima G. Carducci di Varese.
Intanto prosegue il progetto “Io tifo col cuore”, la scuola di tifo educativo rivolto ai più piccoli che ha come obiettivo quello di insegnare il tifo positivo e di mettere in risalto la sua dimensione ludica. In occasione della partita Varese-Pesaro, il laboratorio creativo realizzato in collaborazione con l’Associazione “Il ponte del sorriso” ha realizzato dei simpatici supporti per il tifo che i ragazzi hanno portato in campo prima dell’inizio della partita, accompagnando i giocatori alla presentazione delle squadre.

[email protected]