Un’altra domenica all’insegna del ciclismo quella di ieri sulle strade della provincia di Varese e non solo. Protagonista assoluto è stato Luca Chirico che si è imposto a Binago nell’élite under 23, conquistando il Trofeo dedicato alla memoria di Marco Rusconi. Il 23enne di Porto Ceresio ritrova così il successo in una prova in linea dopo due anni e, raggiante, dedica la tanto attesa vittoria alla zia, la sua più grande tifosa dopo la madre. Il giovane in forza alla Trevigiani Dynamon Bottoli ha concluso la gara davanti a tutti con merito, dopo essere partito in fuga fin dal 29° Km e aver staccato sulla salita finale i compagni di fuga.
Nell’altra gara di categoria élite, la 78esima Targa Libero Ferrario, corsa a Parabiago, si è imposto Rino Gasparrini, alfiere dell’UC Trevigiani. Su un circuito completamente piatto, si sono presentati alla partenza 105 corridori e, fin dalle prime battute, la gara ha avuto un ritmo molto elevato. Sa segnalare la buona prova del varesino della Fagnano Nuova Gianluca Modesti, decimo.
Al canturino Manuel Cucciniello la 34esima edizione del Trofeo Comune di Cogliate, dedicato agli Juniores. Alla fuga iniziale hanno partecipato il varesino Carmelo Foti (Prealpino), Nespoli (Virtual Image), Viel (Galliatese), Viganò (Biassono), Bagioli (Canturino) e l’altro varesino Davide De Benedetti (Biringhello).
Agosti e Galimberti trionfano tra gli Allievi nelle rispettive corse: al primo va il 3° Memorial Gianni Tagliabue, gara organizzata a Bareggio dal locale Gruppo sportivo Bareggese della presidentessa Maria Tunesi; Galimberti vince a Mariano Comense il Trofeo Giovanni Dubini, quarta prova del 64° Giro della Provincia di Como, e conquista così la leadership della classifica generale. Domenica prossima a Costamasnaga ultima prova del Giro.
Tra gli EsordientiDavide Ferrari dello Sporting Club Mobili Lissone, si aggiudica allo sprint il 18° Trofeo Angelo Genellini disputato ieri a San Giorgio su Legnano, precedendo Andrea Mantovani e Stefano Oldani del Team Pro Bike Junior di Busto Garolfo. Bene anche i cardanesi Stefano Giannuzzi, quarto, e Pietro Bagnati, sesto; decimo il cassanese Depalma.
Nel pomeriggio di ieri a Malgesso i Giovanissimi hanno preso parte al Trofeo Vetera Car e al Memorial Malvino Baldiserri. Ennesima sfida tra Orinese e Prealpino: i valcuviani di patron Poli hanno conquistato tre vittorie con Matteo Zampieri, Christian Bagatin e Federico Arioli e sono andati a punti con Niccolò Novali e Andrea Tadini. I tre successi non sono bastati per superare  nella classifica per società i ragazzi di patron Scandroglio che hanno dominato nei G6 con la doppietta firmata da Lorenzo Ferrario e Noel Guzon e hanno ottenuto i preziosi piazzamenti di Alam De Santis, Simone Zanini e Filippo Vanoni. Sul gradino più alto anche Claudio Rossetti (Besanese) e Emanuele Albini (Saronnese).
Infine, a conclusione del Trittico di Cronoscalate varesine, la seconda edizione della cronoscalata di Castiglione Olona, aperta a tutti e a scopo benefico. 140 i partecipanti e ad avere la meglio su tutti è stato Armando Ferrario, grande protagonista con la maglia delle Gornatese negli anni ’80, che ha preceduto di solo 1″ del giovane Matteo Munaro.

Ordine d’arrivo élite under 23: 1) Luca Chirico (Trevigiani) km. 158,4 in 3h41’15” kmh. 42,956; 2) Davide Orrico (Colpak) a 16″; 3) Ricardo Pichetta Monviso) a1’05”; 4) Michele Scartezzini (Trevigiani); 5) Raffaello Bonusi (Gavardo); 6) Daniele Dall’Oste (Trevigiani); 7) Mirko Tedeschi (Idea); 8 ) Matteo Mammini (Colpak); 9) Tommaso Salvetti (Viris); 10) Mirko Boschi (Colpak).

Ordine d’arrivo élite a Parabiago: 1) Rino Gasparrini (Trevigiani) km. 144 in 3h04′ media 46,957; 2) Andrea Dal Col (Trevigiani); 3) Sebastiano Dal Cappello (General Store); 4) Renzo Zanelli (Garda); 5)Matteo Malucelli (Videa); 6) Alberto Cornelio (Podenzano); 7)Alessandro Forner (General Store); 8 ) Davide Locatelli (Fenice Zema); 9) Maurizio Damiano (Videa); 10)Gianluca Modesti (Fagnano).

Ordine d’arrivo Allievi
Bareggio: 1) Samuele Agosti (Progetto Ciclismo) km. 75 in 1h58’20” media kmh. 40,909; 2) Emanuele Abrami (Progetto Ciclismo); 3) Alberto Polenghi (Sangiulianese); 4) Tommaso Marini (Sangiulianese); 5) Pietro Peretto (Bareggese); 6) Sergey Rostovtcev (Valseriana); 7) Andrea Cortinovis (Gieffe Fulgor); 8 ) Leonardo Petri (Liquigas-Bottagna); 9) Alessandro Reda (Pagnoncelli); 10) Luca Giombelli (Pagnoncelli).
Mariano: 1) Marco Galimberti (Capiaghese) km. 19,9 in 1h55’28” media kmh. 41,518; 2) Samuele Bianchi (Alzate); 3)  Federico Burchio (Lions); 4) Marco Molteni (Costamasnaga); 5) Matteo Stocco (Cassano); 6) Samuele Zanaboni (Pessano); 7) Davide  Canziani (Comerio); 8 ) Andrea Mauri (Alzate); 9) Michael Morandi (Ambrosoli); 10) Alessandro Galimberti (Giovani Giussanesi).

Ordine d’arrivo Esordienti: 1) Davide Ferrari (Mobili Lissone) km. 39 in 1h01′ media kmh. 38,361; 2) Andrea Mantovani Bareggese); 3) Stefano Oldani (Pro Bike Junior); 4) Stefano Giannuzzi (Cardanese); 5) Giacomo Ballabio (Salus Seregno); 6) Pietro Bagnati (Cardanese); 7) Lorenzo Lucini (Busto Garolfo); 8 ) Fabio Lucotti (Pedale Pavese); 9) Fabio Baggio (Busto Garolfo); 10) Mirko De Palma (Cassano Magnago).

Ordine d’arrivo Giovanissimi:
G1: 1) Matteo Zampieri (Orinese), 2) Edoardo Banfi (Ped. Uboldese), 3) Alessandro Cattani (Ped. Saronnese), 4) Alessia Rossetti (Besanese), 5) Nicholas Pitaro (Ped. Saronnese).
G2: 1) Claudio Rossetti (Besanese), 2) Simone Zanini (Prealpino), 3) Veronica Boaretto (Lavena), 4) Samuele Consagra (Uboldese), 5) Niccolò Novali (Orinese).
G3: 1) Emanuele Albini (Ped. Saronnese), 2) Filippo Vanoni (Prealpino), 3) Daniele Rossetti (Besanese), 4) Giovanni Morello (Comerio), 5) Andrea Tadini (Orinese).
G4: 1) Christian Bagatin (Orinese), 2) Alessio Ferronato (Comerio), 3) Alberto Bottesin (Dal Zovo), 4) Marco Ceriani (P. Uboldese), 5) Sonia Rossetti (Besanese).
G5: 1) Federico Arioli (Orinese), 2) Simone Stocco (Cassano), 3) Simone Rosignoli (Cardanese), 4) Samuele Calabria (Besanese), 5) Alan De Santis (Prealpino).
G6: 1) Lorenzo Ferrario (Prealpino), 2) Nole Guzon (Prealpino), 3) Nicolae Toma (Comerio), 4) Domenico D’Amore (Lavena), 5) Simone De Tomasi (San Macario).
Società: 1) Gs Prealpino 18, 2) Sc Orinese 17, 3) Pol. Besanese 13, seguono GSC Comerio e Pedale Saronnese 9.

Ordine d’arrivo cronoscalata di Castiglione Olona: Classifica: 1) Armando Ferrario in 5’20”, 2) Matteo Munaro 5’21”, 3) Gabriele Elli 5’24”, 4) Alfredo Colombo 5’26”, 5) Roberto La Monaca 5’30”, 6) Mauro Piccolini 5’35”, 7) Roberto Ferrario 5’41, 8 ) Salvatore Nicotra 5’47”, 9) Carlo Maroni 5’50”, 10) Lorenzo Lesandrelli 5’51”.

 [email protected]