Le pagelle dopo Cimberio Varese-Montepaschi Siena

0
11
All'indomani della partita contro Siena, persa comunque con onore da parte dei biancorossi, è tempo di valutazioni in casa Cimberio.

Stipcevic 6,5: Rok il folletto è ben chiuso dalla difesa di Siena, ma riesce comunque a sgusciare tra le maglie verdi riuscendo a concludere spesso a canestro.

Rannikko 6,5: partita tra il chiaro e lo scuro per il capitano, autore di una metà gara importante e di un'altra abbastanza anonima come il resto della squadra.

Talts 6: pochi minuti per lui ma mostra il solito lato da combattente; come sempre, però, risulta essere troppo falloso.

Diawara 5,5: non pensavamo che saremmo riusciti a dare un'insufficienza a Kuba; ebbene ci dobbiamo ricredere. Ieri sera è stato chiuso bene da una parte, mentre dall'altra era ancora acciaccato dopo lo scontro subìto nel match contro Bologna; è mancato lui ai biancorossi.

Reati 6,5: continuiamo la nostra campagna per promuovere questo giocatore; un'altra manciata di minuti disputati e una buona prestazione. Dà vitalità alla Cimberio e non ha paura di tirare; stavolta però non c'entra il canestro.

Garri 5: pochi minuti giocati anche per lui, ma non incide; non in positivo almeno. Un passo indietro dopo la buona prestazione contro Bologna.

Kangur 5,5: un'altra insufficienza “inaspettata”. Forse colto dall'emozione di incontrare la sua squadra futura, si perde in un mare di errori.

Ganeto 7,5 (il migliore): grande Gabriele! L'unico che corre e combatte come un vero leone; non sbaglia un tiro da 3 e recupera in difesa palle importanti. Questo è il Ganeto che noi tutti vogliamo (soprattutto Fabrizio).

Fajardo 6: un altro che se c'è da combattere non si tira indietro. Peccato però che abbia ormai una certa età e che certi limiti sono naturali

Weeden 5,5: per correre, corre; l'unico problema è che corre in maniera completamente sbagliata! Sbaglia tanto e si fa deridere quasi dai toscani. Il giorno del suo arrivo aveva detto che voleva diventare un punto di riferimento per la squadra; bene, è ora di cominciare ad esserlo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here