Se per gli undici atleti varesini che hanno partecipato alle Olimpiadi è ormai tempo di bilanci, per la verità più amari che dolci, c’è grande attesa per vedere all’opera gli atleti del nostro territorio che prenderanno parte ai Giochi Paralimpici, in programma dal 29 agosto al 9 settembre. Tra gli undici nuotatori (7 uomini e 4 donne) che rappresenteranno l’Italia, ci saranno Federico Morlacchi e Fabrizio Sottile della Polha di Varese; da domani a sabato 18 agosto i due varesini saranno impegnati a Ostia nel ritiro collegiale pre-paralimpico per la finalizzazione della preparazione in vista dell’importante appuntamento. Varese e provincia avranno anche altri campioni in gara per cui fare il tifo quali il ct della spedizione di canottaggio adattato Paola Grizzetti e il timoniere Alessandro Franzetti della canottieri Gavirate, il corridore Fabrizio Macchi e il cestista di Bisuschio Nicola Damiano. Il nostro territorio può vantare un felice primato: gli atleti prima citati sono tra i più giovani dell’intera spedizione paralimpica italiana e vanno così a ribaltare la diffusa tendenza italiana a convocare sportivi più maturi. Sono perciò tutti esordienti, tranne il più esperto Alessandro Franzetti, già medaglia d’oro alle Olimpiadi di Pechino. Non resta altro che fare loro un caloroso “in bocca al lupo”.

[email protected]