Il digiuno è finito.
Ieri, al “Braglia”, Modena e Verona hanno dato vita alla prima gara della Serie B 2012-2013, anticipando tutte le altre squadre, Varese compreso, che stasera completeranno la griglia della prima giornata di campionato. Cesena-Sassuolo, il posticipo che si disputerà domani sera.
Dopo il cerimoniale d’apertura, la partita si è fatta subito viva, con i favoritissimi del Verona che hanno trovato la rete grazie ad una punizione dello sloveno Bacinovic che si è insaccata alle spalle dell’incolpevole Colombi. La reazione del Modena si è fatta attendere fino al 25′ con il tiro di Surraco che è stato facile preda di Rafael; dopo 9 minuti è  stato Ardemagni a provarci con una rovesciata che, però, non ha trovato lo specchio della porta.
La ripresa si è aperta con il gol del pareggio di Signori, che ha insaccato al 4′ dopo una percussione centrale; lo stesso centrocampista milanese di proprietà della Sampdoria ha provato a ripetersi poco dopo, ma il suo tiro in rete è stato vanificato dal fischio dell’arbitro Cervellera che aveva già fermato il gioco. Dopo il palo in favore del Modena a causa di di un errore di Moras che ha sfiorato l’autorete, e l’espulsione per doppia ammonizione di un nervoso Bjelanovic, è terminata la gara, anche se questo è stato solo l’inizio di un campionato che terrà compagnia ai tifosi fino al prossimo 18 maggio 2013.

m.g.([email protected])