Un’altra grande prova della Cimberio Varese, che dopo aver regolato i turchi del Galatasaray, ieri hanno sconfitto con il risultato di 83-67 la Virtus Roma dell’ex Phil Goss, dando vita ad una gara sofferta nei primi minuti ma perfetta quando nel terzo quarto hanno fatto prevalere le loro immense qualità ribaltando con un parziale di 16-0 l’inerzia del match.
C’era grande attesa di vedere all’opera Adrian Banks, di rientro da un lieve problema alla caviglia, e l’ex capocannoniere della Loto League israeliana non ha deluso le aspettative facendosi trovare pronto e dimostrando feeling con il canestro; la sua prova è stata apprezzata, oltre che da coach Vitcci, anche dalla banda di tifosi biancorossi accorsi a Bormio per sostenere i propri beniamini.
Se dall’altra parte Goss (21 punti per lui) è riuscito a creare molti grattacapi alla difesa della Cimberio, in favore di Varese c’era uno strepitoso Ebi Ere caldissimo dal perimetro, autore di 16 punti; buona prova anche per Green e Dunston (i miglori contro il Galatasaray) e gli italiani Polonara e De Nicolao.
Il prossimo test che vedrà protagonista la banda di coach Vitucci, sarà mercoledì prossimo nella vicina Gorla Maggiore; alle ore 19:30, infatti, i biancorossi affronteranno il Brescia nel 2° Memorial Fabio Porta.

Cimberio Varese-Virtus Roma: 83-67 (23-26; 41-38; 67-51)
CIMBERIO: Akepsemaidis 2, Sakota 7, Banks 15, Sinica 3, Ere 16, De Nicolao 4, Green 8, Dunston 6, Johnson 10, Polonara 12. Allenatore: Vitucci.
VIRTUS ROMA: Goss 21, Billo ne, Tonolli 1, D’Ercole 7, Di Giacomo, Gorrieri 2, Jones 3, Taylor 6, Lawal 10, Bryan, Czyz 18. Allenatore: Calvani.

m.g.([email protected])