La squadra maschile di serie A1 esce sconfitta dall’attesa sfida contro i campioni d’Italia del Bolzano: 27-32 è infatti il punteggio finale a favore degli altoatesini che espugnano il Pala Tacca di Cassano Magago, rimasto inviolato per oltre un anno e mezzo. La squadra di Havlicek, tuttavia, è riuscita a contrastare efficacemente la corazzata Bolzano soprattutto nella prima metà di gara grazie ad una buona disposizione tattica della difesa in cui ha esordito l’italo-argentino Marzocchini. Nelle fasi finali del primo tempo, qualche errore di troppo in appoggio ha consentito ai campioni in carica di colpire in contropiede i biancoamaranto e di portarsi avanti di 7 lunghezze, svantaggio che Cassano Magnano non ha avuto la forza di colmare. Ora, ad una sola partita dalla conclusione del girone di andata, Radovcic e compagni sono sesti in classifica con 12 punti.
Successo per la formazione maschile di A2 che, con una prova di spessore in attacco così come in difesa, raccoglie a Torino la sua prima vittoria stagionale con il punteggio di 34-31. Sorridono anche le ragazze di A2 che battono il fanalino di coda Taufers per 25-17 e si portano al terzo posto in graduatoria.

I risultati del nono turno: Cassano-Bolzano 27-32, Ferrara-Rovereto 30-26, Trieste-Mestrino 37-20, Pressano-Mezzocorona 32-25, Bressanone-Merano 37-36.
La classifica: Bolzano 26 punti, Pressano 25, Trieste 18, Bressanone 17, Ferrara 15, Cassano 12, Mezzocorona 9, Merano e Rovereto 3.

[email protected]