La campagna abbonamenti del Varese è iniziata: raggiunta quota 484 per i primi rinnovi

0
22

L’entusiasmo chiesto dal Presidente Rosati alla presentazione della campagna abbonamenti, per ora, c’è. Sono 484 i sostenitori che tra ieri e oggi hanno preso d’assalto la Casa del Disco e il punto vendita dell’Iper sottoscrivendo l’amore per il Varese calcio e rinnovando, così, l’abbonamento allo stadio. Un dato in continua crescita però, che entro domani potrebbe arrivare o addirittura superare quota 700.
“Crediamo che le risposte chieste da Rosati saranno positive – dicono dalla Casa del Disco – ma per trovare un dato indicativo bisogna aspettare almeno domenica, giorno in cui chiuderà la prelazione. Consideriamo, però, che molti abbonati non rinnoveranno per poter godere del ‘Pacchetto Family’ che farà risparmiare loro qualcosa”.
Sempre dalla Casa del Disco, inoltre, ci tengono a specificare una cosa: molti tifosi si sono lamentati di non aver ricevuto, al momento del rinnovo, il dvd con il brano e il videoclip di “Varese facci un gol”, l’inno ufficiale cantato da Rudy Neri; la risposta è semplice: il cd sarà consegnato agli abbonati solo dopo il 10 agosto, giorno in cui verrà ufficialmente presentato in occasione dell’amichevole al “Franco Ossola” tra il Varese e la Real Sociedad, con modalità e tempistiche ancora tutte da valutare.
Tra coloro che hanno deciso di rinnovare la fiducia per la squadra biancorossa anche quest’anno, c’è Ambrogio Zanzi, tifoso varesino, che nonostante l’amarezza per la finale playoff persa lo scorso anno, crede fortemente nei progetti che il duo Milanese-Montemurro ha in mente per il Varese: “C’è grande dispiacere per come si è conclusa la scorsa stagione – afferma il ventitreenne, nella foto mentre mostra il suo abbonamento fresco di rinnovo – ma è proprio questo il momento di dimostrare la fiducia nella squadra e nella società; io, personalmente, lo faccio da tre anni ormai e sono convinto che l’anno prossimo andremo in Serie A direttamente!”
Affinchè ciò accada, però, “dobbiamo trovare un esterno forte che possa sostituire degnamente Rivas; Oduamadi è in gamba, ma lo vedo più adatto a spaccare le partite a gara in corso. Molto bene invece la trattativa che ha riportato Filipe Gomes: può fare il salto di qualità quest’anno. Chi sogno di vedere con la maglia biancorossa? Non ho dubbi, Pippo Inzaghi; fossi in Milanese ci penserei”.

Marco Gandini