Inaugurato questa mattina a Cassano Magnago il primo kartodromo al coperto elettrico italiano: parliamo del “Kart1” nato da un capannone di circa cinquemila metri quadri per volontà di Franco Colombo, presidente di Confapi Varese e della famiglia Ravazzani.
Tanti i testimonial presenti tra cui Massimiliano Rosolino (nella foto a destra), ex campione olimpico del nuoto, ed Enrico Annoni, gloria del Torino calcio degli anni 90′ che raggiunse la finale di Coppa Uefa nel 1992 persa poi con l’Ajax per via dei gol subìti in casa nell’incontro casalingo. Insieme a Graziano Rossi, papà di Valentino, hanno avuto modo di mettersi alla prova nel circuito di oltre 450 metri in competizione con il diciassettenne australiano Jack Miller e il francese Alexis Masbou, due piloti del Team Caretta Technology che corrono in Moto 3.
Il nuovo kartodromo, che dispone inoltre di un bar ristorante nel quale è possibile pranzare e cenare, rappresenta un posto ideale per compagnie di amici e famiglie nel quale sfidarsi su bolidi elettrici che sfrecciano ad alte velocità in condizioni di assoluta sicurezza.
Tutto ciò è reso possibile grazie alla collaborazione di “MetaEnergia”, società leader nella fornitura di energia elettrica e di gas, che ha dato un contributo sostanziale nella realizzazione di questo importante progetto.

m.g.([email protected])