Da due anni disputa il campionato di serie D, dopo un ripescaggio, e sa l’affare suo. Stiamo parlando del Verbano del patron Pietro Barbarito, partito anche quest’anno con un po’ di risultati altalenanti.
La squadra è stata data in mano ancora una volta ad Alfonso Di Marco, esperto conoscitore del girone che domenica dopo domenica cerca di portarsi a casa il risultato. Ma per oggi si contano due sconfitte e una sola vittoria. La squadra è molto giovane e ha bisogno di crescere, per questo ha bisogno anche di fiducia, e di tempo per poter dimostrare che ha qualità, molta qualità.
Ultimo acquisto in casa rossonera è stato Dario Drago, che dopo l’esperienza nel campionato di Eccellenza pugliese ha deciso di misurarsi con una categoria superiore. Della squadra fanno parte anche Marco Gasparri e Alessandro Lorenzi, quest’ultimo ha 42 anni, che mettono a disposizione la loro esperienza ai giovani della squadra che vogliono crescere.
Barbarito crede in questa squadra ma soprattutto crede nella sua società. Per questo ha deciso di unire le sue due passioni: il calcio e l’ippica. Come? Lo sponsor del Verbano è infatti la sua società di cavalli, se così si può chiamare, per cui in un botto solo ha unito le sue passioni.
L’obiettivo di quest’anno, come più volte dichiarato, è quello di fare bene e mantenere la categoria: se questo inizio non è stato idilliaco ci sono ancora tantissimi mesi davanti per poter riprendersi.

[email protected]