Il Varese pensa al futuro. Dopo l’annuncio di Aljaz Struna, arrivato in prestito dal Palermo, un altro giovane dalle rosee prospettive è stato ingaggiato dai biancorossi; si tratta di Luca Miracoli (nella foto), giovane classe ’92, arrivato in comproprietà dal Genoa nell’ambito dell’operazione Magnus Troest.
Il genovese, che lo scorso anno ha militato nelle fila della Valenzana siglando 10 reti in 36 presenze, ha tutte le caratteristiche per diventare un bomber completo di razza; dotato, infatti, di un fisico possente, 191 centimetri per 85 chilogrammi di peso, e un fiuto del gol da fuoriclasse, Miracoli è in grado di giocare sia come unico punto di riferimento in attacco, sia da seconda punta, creando molto movimento in orizzontale. La sua grinta e la sua voglia di fare, saranno a disposizione di mister Castori fin dal primo giorno di ritiro, durante il quale il neo tecnico biancorosso lo giudicherà e deciderà se tenerlo oppure “dirottarlo” in Primavera o in qualche altra squadra di serie inferiore.
Parlando proprio di ritiro, le partite previste per il giorno 19 luglio contro lo Slavia Praga e per il giorno 25 luglio contro il Modena si disputeranno presso il Centro Sportivo Comunale di Borgo Valsugana (TN) in Via Gozzer, 52 e non più, come precedentemente annunciato, a Rovereto.
L’orario previsto sarà quello delle 17:30; invariate, al momento, le amichevoli previste contro il Parma, in programma sabato 28 luglio, 17:30 a Levico Terme, e contro i baschi della Real Sociedad, il 10 agosto allo stadio “Franco Ossola”.

M.G. ([email protected])