Il Varesotto si prepara ad ospitare la VI Giorni di Motostoriche di Varese. L’evento, che sarà di scena sabato 2 e domenica 3 giugno, è stato presentato oggi nella sede della Provincia di Varese.
L’assessore allo sport della Provincia di Varese, Giuseppe De Bernardi Martignoni, ha fatto gli onori di casa. Poi la parola è passata a Francesca Brianza, assessore alla cultura e turismo della Provincia di Varese: “Questa manifestazione è un tributo alla nostra bellissima provincia, ma anche alla storia motoristica del nostro tessuto imprenditoriale. Inoltre è un modo molto belle e affascinante per promuovere il turismo motociclistico nella nostra provincia». Angelo De Giorgi, Presidente Vams, ha spiegato la realizzazione di eventi come questo: «Organizzare questo tipo di manifestazioni non è semplice e se anche quest’anno siamo in strada dobbiamo ringraziare chi ci ha sostenuto. Il nostro obiettivo resta quello promuovere in sella alle moto storiche il nostro bellissimo territorio».

La partenza è prevista dai Giardini Estensi di Varese, sabato sera sosta all’hotel Crowne Plaza di Malpensa e arrivo finale e premiazioni domenica a Valganna. Il coordinatore dell’organizzazione è Pierluigi Montalto (presidente), insieme ad Alessandro Pozzi (direttore di gara), Armando Bonfiglio (responsabile del percorso di sabato), Lorenzo Passera (responsabile del tracciato domenicale). Ma dietro di loro non manca un bel numero di motoclub ed associazioni che collaborano con il Club Auto Moto Storiche presieduto da Angelo De Giorgi e da Alberto Cavallini. Quali sono i motori ammessi alla manifestazione? Moto, scooter, sidecar ammessi costruiti dal 1913 al 1975. Per informazioni e iscrizioni visitare il sito www.automotostorichevarese.com o chiamare il 346-2850171.

[email protected]