Secondo giorno di giro al Challenge Provincia di Varese e nuovi colpi di scena che hanno aumentato la già calda ed afosa temperatura del Golf Club Varese.
Al termine della giornata di ieri, infatti, è un trio di classe e qualità a comandare il gruppo di atleti: oltre allo scozzese Raymond Russel, autore il primo giorno del record della pista con un netto -7, ci sono l’argentino Daniel Vancsik, già protagonista in Italia nel 2009 nell’Open d’Italia giocato allo Royal Park Roveri di Torino, e la stella italiana di Marco Crespi (nella foto, ndr), autore di 4 birdie nelle prime 9 buche, che hanno chiuso il secondo turno del torneo a -10.
Agguerriti, dietro di loro, lo svizzero Raphael De Sousa a -9, mentre, una posizione indietro, lo scozzese Andrew McArthur e l’italiano Alessandro Tadini.
Per quanto riguarda gli altri italiani, troviamo Federico Elli a -7, Andrea Maestroni a -6, Matteo Delpodio a -2, Andrea Rota, Andrea Perrino e Christian Lanza a -1 e, infine, Benedetto Pastore e Alessio Bruschi in par.
Al termine del turno di ieri, è stato effettuato il taglio dei giocatori, fissato con il punteggio di Par, che ha portato a 75 il numero degli atleti rispetto ai 156 di partenza; “vittime” del taglio, tra gli altri, anche i padroni di casa Giacomo Garbin, il sedicenne che comunque avrà ancora altre occasioni per mettere in mostra il suo indiscusso valore, e Gianluca Baruffaldi, il maestro della pista di Luvinate.
Oggi, penultimo giro, che si giocherà a coppie a classifica invertita, con i giocatori in testa che partiranno nel primo pomeriggio “subendo” il sole della giornata che si preannuncia calda sotto ogni punto di vista.

[email protected]