Ieri sera a Volandia una bella serata dedicata al canottaggio che ha unito passato, presente e futuro dell’attività remiera della provincia. Il tutto in vista dei prossimi Campionati Europei che si terranno a Varese a settembre.
In apertura di serata ecco i saluti del Presidente del Comitato Organizzatore Dario Galli, che ha fatto il punto della situazione sulla marcia di avvicinamento alla kermesse del prossimo settembre. Tra le numerose autorità era presente anche l’assessore regionale allo sport Luciana Ruffinelli che ha salutato i presenti ribadendo l’impegno della Regione Lombardia a sostegno della manifestazione.

Ricco il menu della serata: si è partiti con la presentazione del Comitato d’onore che è composto da il dott. Fausto Origlio, presidente del CONI di Varese, dall’on. Giancarlo Giorgetti, Presidente della Commissione Bilancio della Camera, dall’on. Giuseppe Zamberletti, già Ministro e Parlamentare, Presidente dell’ISPRO in Roma, dal professor Umberto Veronesi, Direttore scientifico IEO in Milano, e da Stefano Balzardi rappresentante di Whirlpool che con il marchio KitchenAid sarà il main sponsor dell’evento. Ed è stato proprio l’Ing. Balzardi, nel suo intervento, a mettere in risalto il legame ed il sostegno allo sport della provincia che da sempre l’azienda di Comerio promuove.
Spazio poi agli atleti, ai protagonisti. Anticipati da una sfilata dei piccoli remieri delle società canottiere della nostra provincia, erano presenti rappresentanti della Canottieri Caldè, Cerro, Corgeno, Gavirate, Luino, Monate, Renese, Varese. Sul palco sono saliti i “campioni” della provincia di Varese: Valentina Calabrese, Silvia Torsellini, per la categoria Adaptive Pier Calderoni, Florinda Trombetta, Mahila Di Battista e Alessandro Franzetti, e poi Pierpaolo Frattini con Nicolò Fanchi ed Elia Luini. Nell’occasione, il Presidente Dario Galli ha nominato Valentina Calabrese madrina dei Campionati Europei. A conclusione del legame tra futuro, presente e passato, la serata è proseguito con un tuffo nei ricordi di Vincenzo Prina, olimpionico di Roma ’60, e un saluto a Antonella Corazza, Paola Grizzetti, Marco Audisio, Stefano Martinoli e Ivano Zasio.

In conclusione di serata Paolo Caprioli, il Direttore Generale del Comitato, ha lanciato il sito internet ufficiale della manifestazione: www.erch2012.com.

[email protected]