Giulio Ebagua, dopo un anno, torna ad essere un giocatore del Varese. O almeno per ora. Nell’ultima giornata utile per risolvere tutte le comproprietà, il Torino ha deciso di rinunciare alla metà del cartellino che deteneva dell’attaccante italo-nigeriano.
Dunque Ebagua, con ogni probabilità, effettuerà il ritiro con la squadra di Castori, ma difficilmente resterà a Varese nella prossima stagione. Nell’annata appena conclusasi ha disputato la prima parte di stagione proprio nel Torino, prima di essere ceduto in prestito a Catania nel mese di gennaio.
Il Torino ha comunque deciso di assicurarsi metà del cartellino di un gioiellino della Primavera biancorossa, Riccardo Fiamozzi che, comunque, resterà a Varese un altro anno.  Anche Gaetano Carrieri Jaime Serrano vestiranno la casacca del Varese nella prossima stagione: non è stato trovato alcun accordo in merito alle rispettive compartecipazioni e non si è andati alle buste, con conseguente assegnazione di entrambi alla società biancorossa titolare del diritto sportivo nel corso dell’ultima stagione.

Si conoscerà invece domani in tarda mattinata il destino di Matteo Momentè e Alessandro Scialpi. Intorno alle ore 11, infatti, verranno aperte le buste che contengono le offerte delle società che detengono l’altro  50% del cartellino dei giocatori: Albinoleffe per Momentè e Lecce per Scialpi.

f.l. ([email protected])