Nel Concorso a Squadre dei Campionati Europei di Ginnastica Ritmica in Russia, l’Italia di Romina Laurito, tre volte campione del mondo, è salita sul terzo gradino del podio raccogliendo 54.875 punti dietro alla Russia, prima con 56.900, e alla Bielorussia, seconda con 56.325.
Nelle Cinque Palle, Elisa Blanchi, Romina Laurito, Marta Pagnini, Anzhelika Savrayuk e Andreea Stefanescu hanno raccolto 27.550, fortemente penalizzate nel punteggio dalla giuria, che hanno permesso alle azzurre “solo” il quarto posto.
Terza piazza, invece, ai Nastri e Cerchi dove ancora una volta è il punteggio delle difficoltà a scavare un solco con le altre squadre. Per le azzurre arrivano 27.325 punti (D 8.975, A 9.450, E 8.900) contro i 28.450 della Russia e i 28.025 della Bielorussia.
Tanta amarezza nelle parole di Romina Laurito, come riportate dal sito della federginnastica: “Sapete qual è il rammarico più grande? E’ quello di leggere certi commenti sui forum italiani. Noi siamo qui a lottare contro tutto e tutti e qualcuno, senza neanche aver visto l’esercizio, si permette di sparare sentenze. E’ una vergogna. Lo stile delle ginnaste russe non lo discute nessuno, sono belle, giovani e…inesperte. Emanuela Maccarani ha puntato sulla solidità di un gruppo che di esperienza ne ha invece da vendere. Sono scelte diverse. Certi commenti ci fanno male, perché arrivano a tradimento dal nostro ambiente, dai nostri stessi tifosi, ma ormai siamo abituate a tutto, e non molleremo mai!”.

[email protected]