Settimana scorsa Varese è stata travolta dall’entusiasmo e dalla gioia del Super Bowl. L’evento ha destato parecchio curiosità nella Città Giardino, tanto che la manifestazione è stata accolta con grande esaltazione da parte di tutti. Ben tremila i tifosi sugli spalti, che hanno potuto godere di uno spettacolo vero in puro stile americano di uno sport, come il football americano, sconosciuto alla maggior parte di noi, ma comunque molto vivo e molto attraente.
La meticolosa organizzazione dei Blue Storms di Gorla, coadiuvati dai Frogs Legnano, ha dato vita ad un’importante rassegna ricca di interesse e di passione; gestire una così gran massa di persone per un evento di caratura continentale, ha comportato uno sforzo notevole e per la prima volta sono state messe in campo anche le nuove tecnologie: la comunicazione ha potuto infatti contare sulla capillarità dei contatti via web. Oltre 20.000 gli utenti raggiunti tramite Facebook, con una media di più di 16.000 contatti settimanali, provenienti non solo dall’Italia ma anche dagli Stati Uniti e dal Brasile.
Il “Football Village” ospitato nella centralissima Piazza della Repubblica, ha destato tanta curiosità e ha avvicinato un gran numero di curiosi al football americano, andando incontro alla mission della Fidaf: la diffusione e la promozione del football americano su tutto il territorio nazionale. A livello televisivo, infine, sono state concesse quasi quattro ore di diretta HD su Eurosport2 e altre tre in replica, più una sintesi di tre ore su Raisport Uno.

[email protected]