Varese si riscatta dalla sconfitta contro Bologna nella prima giornata superando nettamente una spenta Juve Caserta e restando così in corsa per il passaggio del turno. I biancorossi, ad eccezione dello 2-0 iniziale, fanno l’andatura fin dalle prime battute, facendo valere la maggior stazza sotto i tabelloni e sfruttando le iniziative di Rossi e Maruca, che segna sulla prima sirena il canestro del 7-17. Anche nel secondo periodo Varese è più reattiva dei campani ma non concretizza il miglior gioco espresso (7-22 al 14’), con Caserta a secco nei primi 6’ fino alla tripla di Vinciguerra ma alla pausa lunga il vantaggio varesino è ancora cospicuo.
Al ritorno dagli spogliatoi Caserta continua a litigare col ferro (primo canestro dal campo dopo oltre 7’ di gioco), Varese ne approfitta per allungare fino al 15-36 del 28’ e negli ultimi 10’ amministra il vantaggio (massimo sforzo casertano sul 29-39 del 37’). Alla sirena il tabellone segna 33-45 in favore dei lombardi ma per il passaggio ai quarti di finale rimane in corsa anche la Juve, che nella gara di oggi dovrà battere nettamente Bologna sperando in un contemporaneo passo falso varesino contro Bergamo.

Juve Caserta-Pall. Varese 33-45 (7-17; 15-27; 20-37)
CASERTA: Piccolo 3, Mancinelli, Damiano 2, De Filippi, De Franciscis 8, De Ninno 11, Di Martino 2, Spalice 2, Iadevaia, Aldi, Folco, Vinciguerra 5. All. Posillipo
VARESE: Esposito 4, Santaterra, Mentasti, Rossi 6, De Vita 2, Zanzi 2, Restelli 1, Maruca 12, Testa 4, Zhao 2, Sandrinelli 12, Lo Biondo. All. Bianchi
Classifica dopo la 2^ giornata: Blu Orobica 4; Virtus Bologna, Varese 2; Caserta 0.
Programma terza giornata (oggi ore 15): Blu Orobica-Varese (Paladesio), Virtus Bologna-Caserta (Aldo Moro).

[email protected]