Fabrizio Castori: “Contro il Bologna ce la giochiamo a viso aperto”

0
16

Si avvicina il secondo impegno ufficiale stagionale del Varese, che nella serata di domani affronterà al Dall’Ara il Bologna nell’incontro valido per il Terzo Turno di Coppa Italia.
Una gara “disturbata” dal caso Ebagua che questi giorni ha colpito inequivocabilmente la Città Giardino e che, però, non sembra preoccupare il mister Fabrizo Castori: “Non mi pesa la situazione, anzi, sono abituato a cose ben peggiori. La cosa che più mi turba è la questione legata agli infortuni che mi obbligherà ad azzardare delle scelte nuove e che spero possano dare i frutti sperati”.
Il tecnico di San Severino Marche, infatti, nella classica partitella di fine allenamento ha provato nuove soluzioni in difesa e centrocampo, con Raffaele Pucino schierato al fianco di Magnus Troest (“è un giocatore rapido, e ci permette di tenere la linea difensiva più alta e di tamponare le repentine giocate offensive degli attaccanti emiliani”), e Gianpietro Zecchin come regista di fronte alla difesa, (“vedrei per lui un ruolo alla Pirlo. La qualità di certo non gli manca”). Di una cosa però è certo il tecnico: “Il Varese legnoso visto contro il Pontisola sarà un vecchio ricordo, figlio dell’incontro di due giorni prima contro la Real Sociedad. Ora siamo più avanti con la preparazione e vedremo certamente una squadra più in palla; nonostante il pronostico non sia dalla nostra parte ce la giochiamo a viso aperto perché a noi non piace recitare il ruolo di vittima predestinata. Non dimentichiamo inoltre che per me è a tutti gli effetti un derby avendo allenato per cinque stagioni il Cesena e, come tutti i derby che si rispettino, non si vuole mai perdere”.
Il probabile 4-4-2 biancorosso, vedrà Bastianoni a difesa della porta che sarà coperto da Fiamozzi sul binario difensivo destro, Pucino e Troest in mezzo e Grillo a sinistra; a centrocampo spazio a Kink e Nadarevic sulla fascia destra e sinistra, con l’inedita coppia centrale formata da Zecchin e Corti, entrambi freschi di rinnovo. De Luca-Ebagua, quest’ultimo preferito al recuperato Neto che potrebbe entrare a partita in corso, la coppia d’attacco. Non partiranno con la squadra gli infortunati Bressan, Rea e Wagner oltre a Struna e Oduamadi. Non sono stati convocati i giovani Pompilio, Miracoli, Eusepi e il nuovo acquisto Carrozzieri.

Marco Gandini