Londra attende Elia Luini. Dopo le delusioni della giornata di ieri relative al canottaggio, toccherà al gaviratese risollevare le sorti del remo di casa nostra; alle ore 11:50 italiane nelle acque del bacino inglese di Eton il suo doppio Pesi Leggeri guidato con il comasco Pietro Ruta proverà a guadagnarsi un posto in finale.
L’impresa non sarà delle più semplici, dal momento in cui al loro fianco ci saranno i vicecampioni del mondo, i neozelandesi Storm Uru e Pete Taylor; le altre imbarcazioni presenti saranno rappresentate invece da Danimarca, Grecia, Germania e Giappone.
Appena prima di Luini, però, sarà il turno di Matteo Rivolta, milanese di nascita ma bustocco di adozione; il nuotatore del Team Insubrika Creval avrà l’arduo compito di far dimenticare agli italiani i flop del nuoto di casa nostra ottenuti a Londra fino ad oggi.
I suoi 100 delfino, gli stessi che gli hanno fatto guadagnare un titolo italiano ed un bronzo europeo, si potranno vedere dalle 10:55 in poi mentre, se dovesse qualificarsi, in serata sarà protagonista delle semifinali.

m.g.([email protected])