Nell’anticipo di Eccellenza di ieri sera Vergiatese e Solbiatese si dividono la posta in palio. Risultato che, però, fa sorridere solo gli ospiti che rimontano dal 2-0 nella ripresa. Vergia avanti al 17′ grazie a Riccardo Ricci che, di testa, sfrutta un assist al bacio dalla sinistra di Fiumicelli. Poi è lo stesso fantasista amaranto a regalare ai suoi il raddoppio: punizione magistrale dal limite sinistro dell’area. Il suo destro a giro passa sopra la barriera ed è imprendibile per Moretto. Nella ripresa, però, la Vergiatese cala di intensità e la Solbia riapre la gara al 17′ con Spina che dal limite con un poderoso destro batte Mira, non del tutto esente da colpe. E nel finale arriva anche la rete del meritato pareggio: punizione di Agazzone dalla trequarti e testa vincente di Ferrario che anticipa tutti e mette in rete. All’ultimo istante la Solbia avrebbe anche l’occasionassima per fare bottino pieno, ma Piraccini spara altissimo da buona posizione. Stremato, dalla tensione e dall’intensità della gara, Marco Baruffato, tecnico della Solbiatese ed ex di giornata, afferma: “Questi sono uomini veri!”. Tutti sono a conoscenza delle difficoltà della Solbiatese, ma questa dimostrazione, sul campo, va al di là di tutto il resto.

Vergiatese-Solbiatese 2-2 (2-0)
VERGIATESE (4-3-3): Mira; Ruffo, Cordone, Montagnoli, Cortellaro (37′ s.t.: Bosetti); Di Iorio, Nicodemo, Rovrena; Ricci, Roberto Barbieri (16′ s.t.: Ermes Barbieri), Fiumicelli.
A disposizione: Passaretta, Caverzasi, Vargas, De Luca, Viganò.
All.: Boldini.
SOLBIATESE (4-4-2): Moretto; Rasi, Ferrario, Roncato, Stilo; Spadaccino (35′ s.t.: Patella), Piraccini (42′ s.t.: Marchi), Martegani, Diotto (32′ s.t.: Pacchioni); Agazzone, Spina.
A disposizione: Macchi, Ghezzi, Soave, Marsich.
All.: Baruffato.
Arbitro: Di Giovanni di Brescia.
Marcatori: p.t.: 17′ Ricci (V), 45′ Fiumicelli (V); s.t.: 17′ Spina (S), 40′ Ferrario (S).

f.l. ([email protected])