Giornata ricca di emozioni nel campionato di Eccellenza: a sei gare dal termine la capolista Pro Sesto mantiene 9 punti di vantaggio sulle inseguitrici, mentre in zona salvezza c’è davvero una lotta incredibile, con sette formazioni raccolte in quattro punti. Addirittura sei i rigori assegnati ieri in nove gare, ma troppi gli errori degli arbitri.
Prosegue a passo spedito la marcia della Pro Sesto verso il salto in Serie D. Anche ieri la capolista ha ottenuto i tre punti battendo per 2-0 il Gavirate grazie alle reti nella ripresa di Cortinovis, su rigore, e di Damiano. Con l’ennesima sconfitta stagionale, la quindicesima in 29 gare, il Gavirate sprofonda in classifica e ora ha alle spalle solo il Corbetta e, ad oggi, sarebbe retrocesso direttamente in Promozione.
La Pro Sesto, invece, mantiene le nove lunghezze di vantaggio su Sestese e Inveruno ed allunga sulla Sommese, bloccata in casa dall’Ardor Lazzate.
La squadra di Giorgio Dossena spazza via con tre reti i legnanesi della Roncalli e prosegue il suo campionato da assoluta sorpresa. Partita sbloccata subito da Marco Mattioni, poi nella ripresa è arrivato il raddoppio, su rigore, di Lorenzi, poi Senesi prova a riaprire la gara, ma Bettoni la richiude subito. L’Inveruno, invece, vince in rimonta sul campo della Pro Vigevano Suardese: 2-1 il punteggio finale con Anzano e Ceruabu allo scadere che ribaltano il vantaggio di Mariani.
Tante polemiche a Somma dove i padroni di casa cedono il passo all’Ardor Lazzate, formazione in lotta per la salvezza, dopo un rocambolesco 3-4. Tante, però, le proteste dei padroni di casa che accusano il direttore di gara di aver arbitrato a senso unico. Vantaggio della Sommese con Fumarolo, pareggiato da Cimellaro. Sommese di nuovo avanti sempre con Fumarolo, al quale pareggia ancora Cimellaro, che però ha commesso fallo su Albizzati non sanzionato dal Direttore di gara. Poi, alla mezz’ora, nerazzurri in dieci per l’espulsione di Mbaye che subisce un brutto fallo, ma secondo l’arbitro reagisce troppo vistosamente e raggiunge anzitempo gli spogliatoi. Prima del riposo rigore, dubbio, però gli ospiti trasformato da Frisenda. Nella ripresa l’Ardor trova la quarta rete in avvio, poi la Sommese reagisce e accorcia con Fumarolo (nella foto tratta da www.sommesecalcio.com) che firma la tripletta personale e coglie il palo su rigore con Marzeglia.
Altra vittoria per la Vergiatese che aggancia la Roncalli dopo la rete di Di Iorio che stende il Cairate. La bagarre in zona salvezza è davvero appassionante e disperata. Ci sono ben 4 squadre appaiate a 29 punti, ossia coloro che ad oggi disputerebbero i playout. Il Cairate di Curatolo è una di queste, ma c’è anche il Garlasco che ha perso ieri lo scontro diretto con la Bustese che l’ha dunque agganciato e la Solbiatese, vittoriosa a Vigevano. Gli amaranto di Busto Garolfo con la doppietta di Pacciarotti proseguono la loro rimonta incredibile, mentre i nerazzurri di Baruffato passano grazie ad Agazzone, Spadacino e Pacchioni che vanificano la rete di Eugenio. Vittoria d’orgoglio per il Corbetta, sempre ultimo in classifica, contro il Marnate Nizzolina: reti di Cò (su rigore) e Rossi con Papis che prova a riaprire i conti, ma è troppo tardi. Vottari e Galoppini, infine, firmano l’1-1 tra Atletico Cvs e Magenta.
Niente soste ora perché l’Eccellenza torna in campo già mercoledì per il primo dei tanti recuperi.

CLASSIFICA: Nuova Pro Sesto 68; Sestese e Inveruno 59; Sommese 56; Vergiatese e Roncalli 48; Marnate Nizzolina 39; Pro Vigevano Suardese e Vigevano 35; Ardor Lazzate 34; Atletico Cvs 33; Magenta 30; Bustese, Garlasco, Union Cairate, Solbiatese 29; Gavirate 28; Corbetta 26.

f.l. ([email protected])