Finisce 3-1 per gli azzurrini. In gol l’ex biancorosso Pompilio

Convincente vittoria esterna della Nazionale Under 20, che si impone per 3-1 sui pari età della Danimarca nel test amichevole disputato questa mattina a Copenhagen. In campo anche il biancorosso Beppe De Luca. Continua dunque il processo di crescita della squadra allenata da Luigi Di Biagio che, sotto gli occhi del tecnico della Nazionale Under 21 Ferrara presente sugli spalti del “Gentofte Stadium”, sfodera un’altra buona prestazione, dopo quella offerta lo scorso febbraio contro la Germania, e porta a casa un bel successo, grazie alle reti siglate da Pompilio, ex del Varese accasato al Foggia, e Capece, in gol nel primo tempo, e dal rigore realizzato da Fischnaller nella ripresa.

Italia in campo con Iacobucci tra i pali, difesa con De Sciglio, Camporese, Suagher e Favalli, linea mediana con Fossati, Viviani e l’esordiente Capece, in attacco De Luca, Pompilio e Trotta. Partenza lanciata per gli Azzurrini che scendono in campo con il piglio giusto, creando subito diversi problemi alla retroguardia avversaria. Al 6′ arriva il vantaggio dell’Italia con l’attaccante del Foggia, Luca Pompilio, alla sua prima rete in maglia azzurra, che sorprende il portiere danese con un bel tiro a giro dal centro dell’area. Il vantaggio non frena le folate offensive dell’Italia, che sfiora il gol in almeno due occasioni con Trotta prima di trovare il meritato raddoppio al 23′ con un gran tiro dai venticinque metri del centrocampista della Virtus Lanciano Capece, che bagna con il gol la sua prima in azzurro.

Il secondo tempo inizia con la squadra totalmente rivol uzionata da Di Biagio, che cambia tutti gli undici iniziali. Ripresa più equilibrata con gli Azzurrini che amministrano il doppio vantaggio, mentre la Danimarca si affaccia con maggiore pericolosità nella metà campo azzurra. Dopo il gol della bandiera danese al 33′, arriva la rete del definitivo 3-1 con il calcio di rigore – concesso dall’arbitro per un fallo subito da Longo – realizzato al 38′ da Fischnaller, al suo quarto centro stagionale con l’Under.

Soddisfatto a fine gara Di Biagio, pur ammettendo che il lavoro da fare è ancora molto: “Abbiamo disputato una buona partita – afferma il tecnico azzurro – soprattutto nei primi venticinque minuti di gara. Sono contento per la vittoria che ci dà continuità sotto l’aspetto dei risultati, continuità però che dobbiamo trovare anche dal punto di vista del gioco. Questo gruppo di calciatori, comunque, si sta rivelando sempre più compatto e capace di assorbire l’inserimento dei nuovi, che ad esempio oggi si sono mossi molto bene, senza particolari problemi”.

Fonte: www.ficg.it

[email protected]