Il 7 luglio si avvicina e il conto alla rovescia è già iniziato. In quella data la città di Varese sarà protagonista del football americano. Al “Franco Ossola” si giocherà la finale del Superbowl italiano, evento organizzato dai Blue Storm di Gorla Minore che vedrà sfidarsi i Panthers Parma e gli Elephants Catania guidati da Davide Giuliano (nella foto di Simona Velardi), coach che fa anche parte dello staff tecnico della Nazionale che il prossimo anno sarà impegnata agli Europei.
Come funziona la selezione degli atleti per la Nazionale?
“Lavoriamo da circa cinque mesi al recruiting dei giocatori che sarebbero da visionare nell’ottica della formazione del roster di circa 70 giocatori che da ottobre inizierà la preparazione all’Europeo. Noi membri dello staff della nazionale, essendo tutti noi allenatori di club, durante il campionato abbiamo dovuto valutare molti giocatori”.
Far parte della Nazionale è il punto d’arrivo di ogni atleta. Il Blue Team è un obiettivo raggiungibile da tutti i giocatori di football?
“Giocare in Nazionale dovrebbe essere per ogni atleta di ogni sport un sogno a cui aspirare senza alcun dubbio. Quella di Football americano è aperta a tutti coloro che noi riterremo utili a far si che la FIDAF raggiunga gli obiettivi prefissati e che il nostro mandato sia un successo. In Italia ci sono sicuramente centinaia di giocatori meritevoli di giocare i prossimi europei. Inoltre i giovani che si avvicinano a questo sport sono sempre più numerosi di giocare, noi ne possiamo convocare circa una cinquantina”.
Passando al campo, da un punto di vista prettamente tecnico cosa ci si può aspettare da questa nazionale?
“Ritengo che tatticamente la Nazionale rispecchierà quelli che sono i sistemi utilizzati dai coach che fanno parte dello staff. Per quanto riguarda l’attacco, reparto che mi vede coinvolto, l’Offensive Coordinator Coach Andrea Vecchi ha già iniziato un delicato lavoro di istallazione del suo sistema di gioco, da ex uomo di linea ama il buon power football ma non disdegna i concetti di spread offense. Il tutto sarà da adattare alle capacità tecnico tattiche dei giocatori che avremo a disposizione”.

[email protected]