Un’estate così, nemmeno coach Vitucci se la poteva immaginare. Nove vittorie in nove partite con un gruppo forte, solido e osannato dai suoi tifosi.
“Anche stasera abbiamo fatto buone giocate -afferma il tecnico biancorosso dopo la vittoria su Biella al Memorial Parmigiani- Anche se non dobbiamo farci ingannare da un tabellino sotto certi punti di vista ‘bugiardo’. Credo che a questa squadra manchi ancora qualcosa per essere veramente competitiva al massimo in campionato. Per questo dobbiamo lavorare ancora a lungo e solo il tempo potrà aiutarci, ma la strada è quella giusta…”
La miglior forza di questa squadra  però sembra essere l’affiatamento del gruppo, anche se poi ci sono dei tenori come Polonara, Ere e Green che hanno un qualcosa in più: “E noi puntiamo su questo ‘qualcosa in più’ perchè solo con i valori aggiunti possiamo dire la nostra”.
Prima era presto per fare delle previsioni; a poco più di una settimana dall’inizio del campionato cosa si devono aspettare i tifosi che hanno già dato segnali importanti in campagna abbonamenti? “E’ ancora presto, anche se la sola promessa che faccio è il massimo impegno da parte mia e dei miei ragazzi; abbiamo bisogno dei sostenitori e del calore della nostra gente perché anche grazie al loro sostegno possiamo andare lontano”.

m.g.([email protected])