Grande attesa ed entusiasmo attorno alla prova unica di Campionato Regionale Lombardo di ciclismo per le categorie Elite e Under23 in programma sabato 2 giugno a Cavaria. La manifestazione è stata presentata a Villa Recalcati dagli organizzatori dell’Unione Sportiva Cavariese: “E’ il giusto premio ad una società che opera nel ciclismo da sessant’anni – ha affermato l’assessore provinciale Giuseppe De Bernardi Martignoni – una gara di primaria importanza che darà lustro al nostro ciclismo e alla nostra terra”. Una manifestazione salutata favorevolmente anche dal sindaco di Cavaria Alberto Tovaglieri  che ha elogiato lo sforzo organizzativo dei cavariesi del pedale. Un emozionato Pierluigi Macchi, presidente della “Cavariese”, ha messo in evidenza le manifestazioni legate alla celebrazione del sessantesimo di matrimonio tra l’Unione Sportiva Cavariese e il ciclismo, ricordando la tradizione organizzativa dei gialloblu che hanno al loro attivo anche l’organizzazione di un Campionato del Mondo di ciclocross.
La gara più titolata dell’annata varesina del ciclismo ritorna nel varesotto dopo sedici anni. Il responsabile organizzativo Giuseppe Longhin annuncia che sono 184 gli iscritti  per la manifestazione che prevede il ritrovo presso il Centro Artigianale di Cavaria  alle ore 9.30 e la partenza alle ore 11.30. Sono 162 i chilometri del tracciato della gara per l’assegnazione delle due maglie regionali che sarà diretta da Silvio Pezzotta. . Il percorso prevede un  primo giro di “corto” e nove giri di17 chilometri  passando da  Cavaria, Premezzo, Cavaria, Jerago, Albizzate, Orago, Cavaria, Oggiona Santo Stefano, salita Campiglio, Oggiona centro e Cavaria. L’arrivo in via Morazzone alla ore 15.15 circa.

[email protected]