L’Unione Sportiva Cavariese ha festeggiato il sessantesimo di fondazione con l’organizzazione del Campionato Regionale Lombardo per le categorie elite e under 23. A porre il sigillo sulla manifestazione è stato l’abruzzese Giuseppe Fonzi che, sulle strade del varesotto, riassapora il piacere del successo.
Il ragazzo del Team Colpack ha concluso degnamente una giornata da ricordare per il ciclismo varesino e per l’Unione Sportiva Cavariese che, guidata da Pierluigi Macchi e Giuseppe Longhin, ha allestito una gara di primo piano con la giusta proporzione tra aspetto coreografico e tecnico. Ci sono gli ex del pedale Giuseppe Saronni e Silvano Contini al ritrovo di partenza ad applaudire i giovani concorrenti, poi la gara parte per delinearsi su un tracciato che diventerà impegnativo con il passare dei giri. Il gruppo si riduce a vista d’occhio già nelle prime delle nove tornate e dopo metà corsa prende corpo la fuga che risulterà decisiva. In diversi momenti il gruppo di testa viene formato da Barindelli, Nosotti, Pichetta Vicini, Colonna, Prodigioso Fonzi e Bonifazio. Gli altri sono ormai lontani e la vittoria per la gara ed i titoli è ristretta a questi otto atleti che nel corso dell’ultima tornata scattano a ripetizione. Quando allungano Barindelli (Carmiooro), Colonna (Colpack), Pichetta e Prodigioso (Monviso-Venezia) sembra l’azione risolutiva, ma non hanno fatto i conti con uno straordinario Giuseppe Fonzi che ritorna su di loro ed in contropiede li anticipa tutti sul traguardo di Cavaria, Il team Colpack fa la doppietta aggiudicandosi anche il titolo lombardo degli elite con il pugliese Paolo Colonna. Mirko Nosotti (Casati-MI Impianti) fa sua la graduatoria “Fantinato Group”, dei traguardi volanti e Fabio Aru (Palazzago) vince la classifica degli scalatori in memoria di Salvatore Colombo.

?Ordine di arrivo: 1) Giuseppe Fonzi (Team Colpack) Camp. Reg. Lomb. Under 23, km. 162 in 3h58’, media 40,840; 2) Niccolò Bonifazio (Viris Maserati) a 5”; 3) Mirko Nosotti (Casati); 4) Marco Prodigioso (Monviso-Venezia); 5) Paolo Colonna (Team Colpack), Camp. Reg. Lomb. Elite; 6) Luciano Barindelli (Carmiooro Ngc-Pool Cantù); 7) Ricardo Pichetta (Monviso Venezia); 8) Mauro Vicini (Viris-Maserati); 9) Daniele Bettinsoli (Delio Gallina-Colosio-S. Inox) a 2’30”; 10) Giorgio Bocchiola (Team Colpack).

[email protected]