Manca ormai una settimana circa alla pubblicazione dei gironi che vedono protagonisti le squadre del calcio dilettante, e tra gli addetti ai lavori sono già cominciati gli spergiuri atti ad evitare eventuali squadre ostiche che possano impensierire le varesine.
Partiamo dall’Eccellenza. Insieme a Bustese, Magenta, Marnate, Roncalli, Sestese, Union Cassano e Vergiatese, potrebbero essere affiancate le milanesi Arconate, Inveruno e Settimo, mentre dal comasco potrebbero arrivare Ardor Lazzate e Fenegrò. Per completare il girone, inoltre, potrebbero essere “convocate” squadre dal gruppo, come Vigevano, Suardese, Garlasco, Atletico Cvs o Oltrepò. Situazione ancora in bilico, invece, quella della neo società SolbiaSommese, che è ancora in attesa di un eventuale ripescaggio in serie D.
In Promozione le squadre certe di finire insieme sono 14: Uboldese, Cas Sacconago, Gavirate, Insubria, Leggiuno, Legnano, Morazzone, Olimpia Ponte Tresa, Union Cairate, Rhodense, Cistellum, Universal Solaro, Aurora Cmc e Mozzate; per completare il girone potrebbero essere chiamate le due concittadine Corbetta e Accademia Corbetta Vittuone o le più lontane Cob 91, Bresso o Lentatese. Difficilmente verrà riconfermato il Fino Mornasco, che ha chiesto di finire nel girone comasco-brianzolo così come il Sagnino.
In Prima Categoria, invece, l’unico dubbio è legato alla presenza o meno della Rasa, che risulta essere iscritta come comasca, giocando a Bizzarone, e che quindi potrebbe essere sostituita dalla Canazza di Legnano.
Capitolo mercato. In Serie D la Caronesse, dopo il colpo in difesa di qualche giorno fa rappresentato da Lorenzo Marietti, è in cerca di un attaccante che possa garantire la doppia cifra nella casellina delle realizzazioni. Il Verbano invece, dopo aver confermato il blocco composto da Boerchio, Cozza, Roncato, Confeggi, Capriolo, De Filippis, Loew e Gasparri, ha acquistato il difensore Roberto Tortora dal Novara, il centrocampista Gastone Andrea Bottini, lo scorso anno sei mesi con l’Inveruno e sei mesi con la Gallaratese, e il difensore classe ’90 Matteo Guidi, fresco vincitore del campionato con il Valle d’Aosta
In Eccellenza invece la Bustese è la squadra più attiva; oltre alla riconferma dei pilastri Migliorin, Armentano, Oldani e Meriggi, sono stati acquistati Zambarbieri e Calizzi dalla Roncalli, Aloe dall’Union Cairate, Bergamaschi dal Naviglio Trezzano, Lombardi dal Marnate, Pacchioni dalla Solbiatese e Scavo dalla Pro Sesto. L’Union Cassano, dopo gli acquisti di D’Onofrio e Loffredo, rispettivamente per i ruoli di centrocampista e di secondo portiere, è in cerca di un difensore che possa sostituire De Ambroggi; il Magenta ha ingaggiato il centrocampista Mavilla, l’Arconatese ha preso il mediano Caruggi mentre la Sestese sta cercando un attaccante sondando il terreno per Marjanovic.

m.g.([email protected])