Passano gli anni, ma alla Renese, è ancora vivo il ricordo per l’amico Gianni Scalabrini. Un uomo di bocce e di sport, tanto attaccato a quei valori sociali che hanno contributo alla nascita e alla crescita di una delle società che è oggi tra i riferimenti più importanti delle bocce Varesine. Anche quest’anno per gli amici di Reno, il solito successo col pubblico delle grandi occasioni e tante belle partite avvincenti e spettacolari.
Le piccole corsie della Via Brughiera ci hanno regalato la cavalcata vincente di Angelini e Colombo. I due della Bocciofila di Borgomanero, davvero in grande spolvero, si sono prime permessi il lusso di battere seccamente i favoritissimi Chiappella-Turuani per poi regolare in una finale al fotofinish dal sapore di derby, i cugini di Possaccio Tosi e Chinaglia.
Spettacolare cerimonia di premiazione, col saluto del Presidente Gian Piero Martinoli, del Consigliere Regionale FIB Meloni, mentre la vedova Tiziana e la figlia Fabrizia premiavano tra gli applausi vincitori e vinti.
Prima del rinfresco un applauso particolare per la IFC Assicurazioni di Varese, per la LP Assicurazioni di Busto Arsizio e per Daniele e Michela dell’osteria di Reno, grandi patrocinatori della manifestazione. Direzione di gara splendidamente affidata a Osvaldo Demo, affiancato dagli Arbitri di partita Arbore, Potenza e Banzi.
CLASSIFICA FINALE
1) Pietro Lauro Angelini-Valerio Colombino (La Bocciofila Borgomanero Novara)
2) Sergio Tosi- Fabrizio Chinaglia (Possaccio VCO)
3) Massimiliano Chiappella-Roberto Turuani (Alto Verbano)
4) Elio Passera-Vittorio Molinari (Giubiano)

(immagine di repertorio)

[email protected]