Battuta d’arresto per Gazzada a Pavia (82-72), avanti nel punteggio per tre quarti sul campo dell’Edimes Pavia ma superata negli ultimi 10′ dalle super percentuali dei padroni di casa (9/19 da 3). In un primo tempo dal ritmo basso ma dal punteggio alto, regna perlopiù l’equilibrio: per l’Edimes fanno tutto Prestini (13 punti) e Benevelli (29, 4/5 da 3), i gialloblu rispondono sfruttando i rimbalzi d’attacco di Moraghi e le conclusioni di Terzaghi. L’ingresso in campo di un positivo Fedrigo (in foto) corrisponde al miglior momento di Gazzada che prima fa il passo (32-36 al 18′) e poi accelera proprio grazie a 6 punti consecutivi dell’ala gialloblu a ridosso dell’intervallo (35-41). La ripartenza sprint illude gli ospiti che toccano anche la doppia cifra di vantaggio (37-47 al 21′) ma la reazione del solito Benevelli è immediata e permette a Pavia di riagganciare subito il Sette Laghi. Zandalisini da 3 trova il primo momentaneo pareggio, Premoli risponde sbloccando per un attimo l’impasse offensiva di Gazzada, ma è Pavia a segnare con maggiore facilità: il tiro da lontano di Benevelli vale il primo vantaggio per l’Edimes (63-60 al 32′) e sigla l’inizio del parziale da 10-3 che segna definitivamente la partita. Gazzada non trova risposte alla pioggia di canestri dei padroni di casa ed è costretta ad arrendersi dopo un breve sussulto e nonostante cinque giocatori in doppia cifra a dispetto dei tanti errori al tiro (7/30 da 3).

Pavia – Gazzada 82-72
Pavia
: Benevelli 29, Prestini 13, Zandalasini 20, Frontini 4, Cristelli 2, Rossi 12, Roselli 2, Villa, Budassi ne, Sanlorenzo ne. All. Petitti.
Gazzada: Gorini 11, Spertini 8, Premoli 15, Terzaghi 10, Moraghi 4, Tocchella 10, Fedrigo 10, Fontanel 4, Macchi ne, Gardini ne. All. Colombo.

[email protected]